Cerca

Netiquette a rischio

Il grillino che non ama il presidente: "Non ho ascoltato le stronzate di Napolitano"

Cosimo Petraroli commenta così su facebook il discorso di Napolitano. Poi però elimina il post

Il grillino che non ama il presidente: "Non ho ascoltato le stronzate di Napolitano"

"Napolitano non è il nostro presidente" lo avevano detto e riaffermato più volte gli esponenti del Movimento Cinque Stelle che hanno preso il regno di Re Giorgio II come la massima espressione  dell'inciucio parlamentare. I grillini non ci stanno e tra manifestazioni, dichiarazioni e qualche Vaffa qua e là lo ribadiscono a gran voce. Cosimo Petraroli, cittadino eletto a cinque stelle per la Camera nella circoscrizione Lombardia 2, ha ritenuto necessario esprimere perciò le sue considerazioni sui recenti accadimenti politici e in occasione del giuramento bis di Napolitanto ha dato sfogo alla creatività con un post su facebook (status poi velocemente cancellato che però TgCom24 è riuscito a immortalare): 

Questione di stile - "Probabilmente oggi ho regalato il gesto più nobile che un deputato della Repubblica Italiana possa donare ai cittadini del proprio territorio. Questa sera sono stato insieme agli attivisti del Movimento 5 Stelle a Varese anziché a Roma ad ascoltare le stronzate dette da Napolitano. Grazie Varese". Un attimo e sul social network si è scatenata la bagarre: non tanto per le offese al Presidente della Repubblica, quanto per aver scritto in maiuscolo tutto il post (che nel magico mondo di internet equivale ad urlare): scelta stilistica che ha urtato gli internauti che ovviamente non hanno apprezzato. Ma lui non si è lasciato intimidire e ha immediatamente replicato: "Per un individuo che non rappresenta le istituzioni ci vuole un linguaggio non istituzionale". Anche questa volta tutto a caratteri cubitali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lella64

    24 Aprile 2013 - 09:09

    IMBECILLE

    Report

    Rispondi

  • emilioq

    24 Aprile 2013 - 07:07

    sono solo dei pezzenti sovversivi che hanno aizzato la gente giustamente incazzata dalla politica ladrona ma ora sono dietro le barricate pronti solo ad insultare senza programmi, decisi solo a sfasciare l'Italia. Un evviva a chi li ha votati!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • Beauty

    23 Aprile 2013 - 18:06

    merita una grande considerazione perché aizza alla violenza, rende lecita l'arroganza e dimostra un'immensa stupidità oltre che una grande maleducazione.

    Report

    Rispondi

  • Beauty

    23 Aprile 2013 - 18:06

    si esprimono dopo aver preso atto di ciò che si deve giudicare. Il grillino li esprime a prescindere, solo perché non gli va a genio Napolitano. Quindi: molto profonda la sua riflessione. Arroganti, si saranno resi conto che il loro movimento si sta sciogliendo come (così si suol dire) neve al sole?

    Report

    Rispondi

blog