Cerca

La resistibile ascesa del M5s

Consultazioni, Grillo: "Pd e Pdmenoelle copulano da vent'anni".

Beppe Grillo

Beppe Grillo

A Beppe Grillo prorpio non va giù lo smacco subito con l'elezione di Giorgio Napolitano al Quirinale. Sul Colle più alto di Roma lui ci voleva Stefano Rodotà, votato da 28mila attivisti del M5s sui 48mila aventi diritto. Sperava, con la mossa-Rodotà, di mettere i partiti con le spalle al muro, credeva di avere il coltello dalla parte del manico, ma così non era. E i recenti sondaggi, nonché la sonora bocciatura ricevuta nelle elezioni del Friuli venezia Giulia sono li a dimostrarlo. 

Inciucio ventennale - Così, dopo aver inveito al golpe appena eletto Napolitano, oggi torna a tuonare contro i partiti e contro il capo dello Stato. Lo fa dal suo blog e le parole sono quelle incendiarie di sempre. Scrive Grillo: "In quest'ultimo tranquillo week end di vomito è successo un fatto straordinario. Di fronte a Montecitorio era assiepata una folla inferocita per l'ennesimo sberleffo del potere. Per l'inciucio conclamato, per il matrimonio osceno tra due amanti, il pdl e il pdmenoelle, che copulavano da vent'anni". A nulla sono valse le raccomandazioni che Napolitano ha fatto ieri durante il discorso d'insediamento. 

L'assalto a Napolitano - Anzi, contro il presidente della Repubblica i bit sono ancora più al vetriolo. L'inciucio tra Pd e Pdl, chiosa Grillo, è stata la premessa "per la nomina di un ottuagenario spacciata come 'gesto di responsabilità'. L'estremo bacio della pantofola a un signore presente in Parlamento dal 1953 (un sessantennio, nozze di diamante con la politica) che cazzia i partiti come se lui non ne fosse la più alta e storica testimonianza". Il guru del M5S si è poi lanciato in un improbabile elogio del capogruppo Vito Crimi: "Dalla porte principale del palazzo sono usciti i deputati e i senatori del MoVimento 5 Stelle per parlare con la gente, ascoltarla, dare delle risposte. Cittadini tra i cittadini. Crimi ha agito da Calmante Universale nuotando tra i presenti. La gente ha applaudito".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allecarlo

    24 Aprile 2013 - 10:10

    ......e tu sei un burattino in mano aggrillo che vi sta infinocchiando tutti facendo pacchi di soldi alla facciaccia vostra. SVEGLIATEVI.... SIETE CIRCONVENUTI!!!!

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    24 Aprile 2013 - 01:01

    è questo il vero logo dei pecoroni di Grillo.

    Report

    Rispondi

  • Gancherro

    24 Aprile 2013 - 00:12

    Appurato che questo lardoso grullo usa la boccaccia sua come il culo, proporrei per il coglione a 5 stelle un bel clistere continuo di valium, così userà lo sfintere solo per la bisogna! VAFFANCULO LADRONE

    Report

    Rispondi

  • aquila azzurra2

    23 Aprile 2013 - 19:07

    dopo il pd è il turno del M5S al quale è venuto un irrefrenabile istinto suicida e,a dire il vero, gli è bastato poco, anzi pochissimo: è stato sufficiente che un suo ineffabile senatore si presentasse dinanzi alle telecamere per...rilasciare un'intervista....almeno così afferma. E' proprio giusto che grillo pretenda che i suoi tengano la bocca chiusa, infatti ad ogni apertura di bocca sono 100.000 voti almeno che volano via.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog