Cerca

Cambia Forza Italia?

Paolo Romani, messaggio a Silvio Berlusconi: "Mi fa più paura Angela Merkel di Marine Le Pen"

4
Paolo Romani

Da sempre annoverato tra i fedelissimi di Silvio Berlusconi, Paolo Romani sorprende in un'intervista concessa a Repubblica. Pur senza dubitare neppure un secondo della sua "fedeltà", si registrano alcune dichiarazione con le quali, di fatto, strizza l'occhio a Matteo Salvini, che col Cav come è arcinoto è in rotta. Romani, insomma, invoca il cambio di passo di una Forza Italia che deve essere più antieuropeista, o quantomeno lo deve essere in modo più netto e convinto.

"A me non preoccupano le parole di Marine Le Pen - afferma Romani -. Preoccupa più l'uscita di Angela Merkel sull'Europa a due velocità. Credo che qui non si sia capito il pericolo". Quale pericolo? "Tutti convinti che l'Italia sarà nella serie A dell'Europa. Io questa certezza non la vedo. Anzi. E a questo punto o si cambiano le regole o questa Europa non ha senso".

Le parole di Salvini, appunto. Romani però ci tiene a precisare: "La differenza è che lui salta subito alle conclusioni: fuori dall'Europa o dall'euro. Io dico che non è scontato. Ma che vadano riconsiderate le condizioni della nostra permanenza nell'Ue. E in un moneta che oggi, diciamolo, conviene solo alla Germania".

Quando chiedono a Romani se nessuno ha paura della cosiddetta deriva populista che spaventa i mercati, il capogruppo di Forza Italia al Senato riprende: "Io non so cosa sia il populismo. So solo che non è consentito subire nel 2017 l'invasione di 200mila persone dai porti libici e che ci sono 15 milioni di italiani in stato di povertà da aiutare. Su questi punti siamo tutti d'accordo nel centrodestra e se sediamo a un tavolo con Salvini e la Meloni in un pomeriggio troviamo l'intesa". Il messaggio a Berlusconi è arrivato, forte e chiaro.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Venetosuperdoc

    08 Febbraio 2017 - 20:08

    A quancuno l'elezione di Trump non ha insegnato nulla. Trump non farà come Berlusconi che vuole tenere il piede in più scarpe a secondo della sua convenienza. Trumo ha posto agli elettori un programma e su quel programma (promesse elettorali) si sta muovendo anche se le rersistenze che sta tenendo sono organizzate dai democratici e dal condizionamento della magistratura politicizzata

    Report

    Rispondi

  • adalpino

    08 Febbraio 2017 - 17:05

    e' dove ci ha condotto " il BOMBA -CLANDESTINO " con l'arroganza ormai nota. IL VALORE DELLA " NOSTRA " ( parafrasando ....renzino il clandestino, congiuntamente al ....re'_giorgino....) .....E' UGUALE A....." 0 ".....! insignificante ! INDEGNI personaggi,,,,!

    Report

    Rispondi

  • mammanna

    08 Febbraio 2017 - 13:01

    il problema di Salvini è che vuole comandare e non trattare gli alleati alla pari....io sono di forza italia e il suo modo arrogante di porsi nei confronti degli alleati senza dialogare e indisponente occhio Salvini se vuoi essere leader del centro destra devi comportarti da leader e non lo fai...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media