Cerca

La telefonata

Scissione Pd, Renzi chiama Emiliano, il governatore pugliese soddisfatto: "Spero lo aiuti a decidere"

6
Scissione Pd, scorrerà il sangue: "Bandito, ti sparo", Michele Emiliano fuori di testa con Renzi

Per Matteo Renzi sono ore di altissima tensione. Ieri la notizia sull'avviso di garanzia per suo padre Tiziano, oggi la diffusione del fuorionda di Graziano Delrio che lo critica duramente per essersi arroccato sulle sue posizioni. Il segretario Pd alla fine ha ceduto e ha chiamato il suo principale sfidante alla segreteria, Michele Emiliano. È stato lo stesso governatore della Puglia a comunicarlo con un post laconico: "Matteo Renzi mi ha chiamato e abbiamo parlato. Spero che il nostro confronto sia utile alle sue prossime decisioni".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianni modena

    18 Febbraio 2017 - 08:08

    mah e' unpovero sbruffocello

    Report

    Rispondi

  • Antghi

    18 Febbraio 2017 - 05:05

    Il pifferaio Fiorentino non rinuncerà alla poltrona. Da quel che appare, il potere non è semplicemente dominio politico per migliorare la vita degli altri, e' goduria.

    Report

    Rispondi

  • francesco assumma

    17 Febbraio 2017 - 21:09

    Segnalo ad Emiliano non illudersi perchè come dice il detto " IL LUPO CAMBIA IL PELO MA NON IL VIZIO ". Desidero che qualcuno mi conferma quando nei suoi 1000 giorni di governo Renzi ha rispettato le promesse, gli accordi ecc. Tutto quello che ha portato a casa è la degenerazione della società, ha aumentato le tasse agendo su detrazioni e deduzioni, ha fatto aumentare le tasse locali del 400% ecc

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media