Cerca

La festa della Liberazione

Napolitano e il 25 aprile: dobbiamo imparare dalla Resistenza

Il presidente della Repubblica in visita al museo della Liberazione: oggi come allora servono unità, coraggio e fermezza

Giorgio Napolitano

E' stato accolto da un grande appluauso Giorgio Napolitano che è arrivato al museo della Liberazione in via Tasso. Moltissimi i cittadini che aspettavano il suo arrivo. Una scolaresca l'ha acolto con un "Bella ciao" intonato subito dopo l'inno d'Italia.   Con lui, tra gli altri, il premier Mario Monti, il presidente   del Senato Piero Grasso, il sindaco Gianni Alemanno, il presidente   della regione Nicola Zingaretti. 

La Resistenza insegna che "nei   momenti cruciali" servono "coraggio, fermezza e senso di unità". Lo   ha spiegato Giorgio Napolitano a margine della sua visita, stamattina. Parlando proprio del senso di questa   giornata di festa nazionale Giorgio Napolitano invita a seguire lo spirito che animò la Resistenza per affrontare anche l’attuale passaggio storico. "Sono giornate importanti e in tempo di crisi, venendo in un posto come questo e, in generale, in tutti i luoghi in cui è cominciata la Resistenza, abbiamo molto da imparare sul modo di affrontare i momenti cruciali: coraggio, fermezza e senso dell’unità che furono decisivi per vincere la battaglia della Resistenza", ha detto il Capo dello Stato al termine della sua visita al Museo di Via Tasso, in occasione della Festa della Liberazione. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lobadini

    25 Aprile 2013 - 15:03

    Vai a casa che e' meglio

    Report

    Rispondi

  • perfido

    25 Aprile 2013 - 15:03

    intonava "Faccetta nera" oppure si è accorato a cantare "Bella ciao"?

    Report

    Rispondi

  • sommesso49

    25 Aprile 2013 - 14:02

    Fino all'altro giorno scomunicava la contrapposizione fra piazza, rete e parlamento. Oggi che vuole apparire combattente (ma dopo la caduta del fascismo) rievoca la resistenza. Non ricordava le proprie precedenti dichiarazioni. Gerovital per tutti!

    Report

    Rispondi

  • vittore

    25 Aprile 2013 - 11:11

    ....e non: dai saggi, dai letta,s.

    Report

    Rispondi

blog