Cerca

A sangue caldo

Preiti, Vendola: "C'è puzzetta di regime". Di Pietro: "La sparatoria non deve giustificare l'inciucio"

I leader di Sel e Idv si allineano con il Movimento 5 Stelle. I due carabinieri feriti a Palazzo Chigi "strumentalizzati" da Pd e Pdl

Nichi Vendola e Antonio Di Pietro

 

"Un disperato o pazzo spara ed è tutta colpa di chi dissente, di chi non si piega all'inciucio... Non sentite puzzetta di regime?". Usa Twitter, Nichi Vendola, per commentare la sparatoria davanti a Palazzo Chigi in cui un 49enne, Luigi Preiti, ha ferito due carabinieri di cui uno gravemente. Il gesto è diventato quasi istantaneamente fonte di polemica tra i partiti. "Volevo uccidere i politici", ha ammesso agli inquirenti l'attentatore, mentre da tutto l'arco costituzionale, Pd e Pdl in prima fila, è partita la condanna ai toni "violenti e aggressivi" usati dal Movimento 5 Stelle nei confronti del "Palazzo" e della "Casta". E mentre Grillo, Crimi e Lombardi hanno condannato l'agguato, rivendicando la propria "non violenza", l'opposizione al governissimo torna a farsi sentire per difendere il M5S. Non solo il leader di Sel Vendola (che ha espresso un "augurio di pronta guarigione ai carabinieri feriti. Guai a cedere alla violenza, sempre"), ma anche il fondatore dell'Idv Antonio Di Pietro, fuori dal Parlamento, torna a toni filo-grillini attaccando Pd e Pdl: "Mi auguro che non si continui a strumentalizzare la sparatoria per giustificare il governo dell'inciucio".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arwen

    29 Aprile 2013 - 15:03

    Concordo. Il PD ha fatto molti errori, tra cui la cancellazione dello scalone (efettuata sempre per correre dietro alla sinistra radicale), la riforma a fiducia del Titolo V della Costituzione (un vero disastro), portare in parlamento Di Pietro (che ci ha portato Scillipoti) e poi Vendola. Qui il problema, non è la nascita di un regime quanto la presenza di una massa di approfittatori, agitatori e arrampicatori che venderebbero la madre, la nonna e anche la zia pur di poter continuare a mangiare alla mangiatoia dello Stato a quattro ganasce.

    Report

    Rispondi

  • maxgarbo

    29 Aprile 2013 - 14:02

    un grande fesso c'è!

    Report

    Rispondi

  • Napolionesta

    29 Aprile 2013 - 13:01

    va la`, va la` culatone!

    Report

    Rispondi

  • ziociro0

    29 Aprile 2013 - 12:12

    veltroni lo fece con di pietro il grande errore oggi l'ha commesso Bersani con vendola ma saranno un po masochisti questi del PD

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog