Cerca

M5s, caso Genova: i dissidenti organizzano un corteo sotto casa di Beppe Grillo

1
Beppe Grillo

Il "caso Genova", dove Beppe Grillo ha annullato le comunarie vinta dalla "sgradita" Marika Cassimatis per incoronare il suo fedelissimo Luca Pirondini, sta facendo esplodere il M5s. Troppo, anche per i duri e puri, tanto che il malcontento è già evidente online, sui siti della galassia pentastellata. Ma non solo. Fioccano già le dimissioni, tra le quali tre consiglieri di un municipio cittadino, oltre a diversi abbandoni dei Meet Up e alla chiusura di quello di via Sturla, il quartiere dove la Cassimatis era più forte. I grillini, insomma, sono infuriati. E in questo contesto, grazie al tam tam in rete, inizia a farsi strada una voce ancor più clamorosa: i dissidenti vorrebbero organizzare un corteo e un sit-in proprio sotto casa del grande capo Beppe, sulla collina di Sant'Ilario. Un "assedio" spontaneo che potrebbe trasformarsi in realtà già la prossima settimana.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bettely1313

    20 Marzo 2017 - 10:10

    cosa rischia ora? Il manicomio, sarebbe ora....

    Report

    Rispondi

media