Cerca

Casta continua

Tre sindaci finiscono al governo
Al Pd il record dei doppi incarichi

Incompatibili i primi cittadini di Reggio, Padova e Salerno. Delrio dovrà anche lasciare la presidenza dell’Anci ed è guerra per la successione

Tre sindaci finiscono al governo
Al Pd il record dei doppi incarichi

 

di Antonio Castro

Tre esponenti del nuovo governo, tre sindaci, tre incompatibilità da sciogliere. In mezzo la partita per non far cadere nel limbo del commissariamento i rispettivi comuni (Reggio Emilia, Padova e Salerno), evitare quindi elezioni amministrative anticipate e giocare una complicata partita a scacchi per la presidenza dell’Anci, l’Associazione dei comuni d’Italia. 

Nella partita a domino delle nomine governative i primi cittadini (tutti e tre Pd) Domenico Del Rio (Reggio Emilia), Flavio Zanonato (Padova) e Vincenzo De Luca  (Salerno), sono incappati nella tagliola dell’incompatibilità. Tra le norme introdotte con il decreto anticrisi del 13 agosto 2011, l’art. 13 specifica che le cariche di «deputato e di senatore, nonché quelle di presidente del Consiglio dei ministri, di ministro, vice ministro, sottosegretario di Stato e commissario straordinario di governo, sono incompatibili con qualsiasi altra carica pubblica elettiva di natura monocratica e relativa ad organi di governo di enti pubblici territoriali (Province e Comuni) con popolazione superiore ai 5.000 abitanti». Insomma, bisogna scegliere la poltrona, e deve essere una e una soltanto.

Leggi l'approfondimento su Libero

in edicola sabato 4 maggio

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frank-rm

    04 Maggio 2013 - 15:03

    Che scandalo sti tre sindaci PD, ancora con doppia carica a una settimana dalla formazione del governo. Meglio invece Mantovani del Pdl che almeno di cariche ne ha tre, parlamentare, assessore regionale e sindaco in provincia di MI.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    04 Maggio 2013 - 10:10

    Vuole la presidenza della Convenzione. Assurdo: lui ha già fatto fallire 2 bicamerali ed é parte in causa personalmente. In cambio : Giustizia e Comunicazioni ovvero Suoi Processi e Reti Mediaset. Furbo, no?

    Report

    Rispondi

blog