Cerca

Democrazia a 5 stelle

L'accusa del parlamentare M5S:
"Grillo ha un cerchio magico
e la black liste dei dissidenti"

Un pentastellato si sfoga dietro l'anonimato: "Beppe, Crimi, Lombardi e pochi eletti fanno riunioni separate. Decidono tutto. E vogliono metteci alla berlina online"

Beppe Grillo

Beppe Grillo

Aumentano i mal di pancia tra i grillini eletti. Questa storia di dover restituire i rimborsi eccedenti rimane indigesta a molti e oggi, giovedì 9 maggio, il giorno in cui dovranno affrontare Beppe Grillo in persona in un incontro a Montecitorio, il nervosismo è alle stelle. Anche perché pare, secondo un retroscena raccontato a Repubblica da un deputato pentastellato che vuole restare anonimo, che il capo politico dei Cinque Stelle dopo aver espulso Antonio Venturino (il vicepresidente dell'assemblea siciliana) "metterà sul sito la lista di quelli che non restituiscono ciò che non è rendicontato. Una specie di black list dove nessuno di noi vorrebbe entrare". Chi l'ha presa questa decisione? Ecco che si apre un altro fronte di polemica. "Qui si fanno riunioni separate", bisbiglia un altro parlamentare grillino. "Ormai c'è un direttorio, un cerchio magicoche decide come devono andare le cose". Il pentastellato arrabbiato, a Repubblica, fa pure i nomi: "Ne fanno parte Roberta Lombardi, Vito Crimi, gli uomini della comunicazione insieme a Roberto Fico, Carla Ruocco, Laura Castelli e Alessandro Di Battista. Sappiamo che si incontrano. Vorremmo sapere di cosa parlano". Anche Beppe, insomma, come Umberto Bossi, sembra avere il suo cerchio magico...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • numetutelare

    09 Maggio 2013 - 20:08

    Credo che sia il materiale con cui sono fatte le facce dei guru grillini. I più insoffribili sono Crimi e la Lombardi che mostrano chiaramente con la loro facies (le azioni sono patetiche) il loro valore cognitivo... dei veri caporali di giornata!

    Report

    Rispondi

  • noncirestachepiangere

    09 Maggio 2013 - 16:04

    Chissà il Pa(ra)guru e gli eletti-adepti grilloti come prenderanno le loro decisioni più segrete .... ? Scommettiamo che anche loro col PENDOLINO .....?

    Report

    Rispondi

  • Marcoenrico

    09 Maggio 2013 - 15:03

    Scusi, ma lei capisce cosa legge? Il pentastellato, che lei ha eletto, è andato a frignare da Repubblica. Quotidiano che, lui sì, è il più grande nemico di Berlusconi. Quindi, se ha qualche cosa da ridire sul suo rappresentante o sull'articolo, vada a lamentarsi con Repubblica, ammesso che le pubblichino il commento.

    Report

    Rispondi

  • arwen

    09 Maggio 2013 - 13:01

    Fino ad ora abbiamo visto il solito antiberlusconismo di maniera, niente che non si sia già visto e sentito, molte chiacchiere, poca trasparenza, idee poche e ben confuse, scarsa capacità di comunicare, interventi parlamentari che variano dall'inutile e sterile polemica all'ingiuria, piazze convocate e poi, per paura, ridicolmante abbandonate alla chetichella, frasi ad effetto, nomignoli, innegiamenti alla "rivoluzione", non si capisce se armata o no, violenta o pacifica, piagnistei xchè non si è avuto peso nelle nomine, quando si è di fatto rinunciato a governare. Il M5S si comporta come il PCI dei bei tempi, che altri si sporchino le mani, mentre essi rimangono sull'aventino sempre puliti, sempre pronti a dare giudizi, pronti a strillare al complotto, a lamentarsi e a recitare la parte dei duri e puri senza mai assumersi la responsabilità di 1 scelta. In definitiva, milioni di voti buttati nel cesso!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog