Cerca

Riavvicinamento

Berlusconi tenta il Pd: patto sulla legge elettorale e voto in autunno

0
Berlusconi tenta il Pd: patto sulla legge elettorale e voto in autunno

Da una parte c'è il timore che alla fine l'accordo sulla legge elettorale il Pd lo concluda con Lega, Ala e altri, lasciando in disparte Forza Italia. Dall'altra, il terrore per una eventuale vittoria del Movimento 5 Stelle. Per questo, Silvio Berlusconi ieri è tornato a Roma, per chiarirsi le idee sulle proposte ad oggi sul mtavolo ma sopratutto per avviare una serie di incontri e contatti per capire come riaprire la trattativa col Partito democratico ripartendo dall'Italicum con tanto di soglia di sbarramento al 5% e premio alla lista.

In cambio, come riporta il quotidiano Il Messaggero, il leader di Forza Italia sarebbe pronto a mettere sul tavolo un accordo che permetta di votare in autunno, anche rinunciando a una sua più probabile riabilitazione dalla Severino se la legislatura attuale arrivasse a naturale scadenza, quella della primavera 2018. Esattamente ciò che interessa a Renzi.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media