Cerca

Emg per La7

Sondaggio Mentana: precipitano i 5 Stelle, centrodestra di gran lunga prima forza

6
Sondaggio Mentana: precipitano i 5 Stelle, centrodestra di gran lunga prima forza

Ciao ciao al Pd. E pure ai 5 Stelle. Il Centrodestra unito (sì, quello "old style" con Forza Italia alleata a Lega e a Fratelli d'Italia) prende il largo e non si vede come il trend possa invertirsi, quanto meno nelle prossime settimane. Coi 5 Stelle che continuano a farsi male con le loro sparate ora da una parte, ora dall'altra, e il Pd che imbarca acqua anche alle amministrative, diviso da liti interne che paiono insanabili, il vecchio centrodestra è tornato a essere, per gli italiani, un fattore di stabilità e di affidabilità. Per la serie: almeno da questi sappiamo cosa aspettarci, dagli altri chissà...

A certificare un trend che è in atto ormai da qualche settimana ma che ha conosciuto una brusca accelerazione dopo il primo turno delle amministrative di una settimana fa, è il consueto sondaggio realizzato da Emg per l'edizione delle 20 del tg di La7, condotto da Enrico Mentana.

Guardando i dati, si assiste a una vera e propria frana dei 5 Stelle, che nell'arco di una settimana tra l'11 e il 19 giugno perdono 1,4 punti percentuali, precipitando dal 29,8 al 28,4% delle preferenze. Il Pd, rispetto ai grillini, contiene i danni, lasciando sul terreno lo 0,6% e passando dal 27,4 al 26,8%.

Sull'altro fronte si festeggia, visto che tutti i partiti guadagnano con Forza Italia che guida la fuga con un +1% in sette giorni che la porta al 14,1%, tre decimi di punto davanti alla Lega che guadagna lo 0,4 e si installa al 13,8. Chiude il terzetto Fratelli d'Italia, che prende appena lo 0,1 al 4,8%, ben al di sopra di una ipotetica soglia di sbarramento.

A causare dolore ai piddini si aggiunge il dato relativo ad Articolo 1-Mdp, che passa dal 3,2 al 3,6% guadagnando lo 0,4%, Stabili Alternativa Popolare (al 2,6%) e Sinistra italiana (al 2,2%).

Sommando i valori dei tre partiti, complessivamente oggi il centrodestra del trio Berlusconi-Salvini-Meloni "vale" il 32,7%, ovvero quasi sei punti percentuali più del Pd e quasi 4 più dei grillini.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rossini1904

    20 Giugno 2017 - 08:08

    Ma questo Mentana è proprio un cretino. Osa fare le sue profezie sulla base di spostamenti dello 0,5 oppure dello 0,4 o persino dello 0,1 nei sondaggi. Purtroppo ben altro ci vorrà per far vincere il centrodestra. Può darsi però che ci pensino proprio quei migranti che il PD e la Sinistra si stanno covando in seno. E se anche in Italia come in Francia e Inghilterra si verificasse…?

    Report

    Rispondi

  • andresboli

    20 Giugno 2017 - 08:08

    la solita inutile discussione all'italiana, sui numeri.

    Report

    Rispondi

  • Nicocap

    20 Giugno 2017 - 07:07

    Al nord il primo partito di destra è la Lega. Al sud ancora tanti idioti votano Berlusconi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media