Cerca

Cav sotto torchio

Berlusconi, interrogato a Roma per sul caso Lavitola

Non solo Ruby: l'ex premier sentito dai pm che accusano il faccendiere per estorsione a Tarantini. Silvio testimone

Silvio Berlusconi

Berlusconi nel mirino: visto da Benny

Nuovo interrogatorio per Silvio Berlusconi: il leader del Pdl, già al centro del processo Ruby a Milano, è stato ascoltato per circa tre ore dal procuratore della Repubblica di Roma Giuseppe Pignatone, dal procuratore aggiunto Francesco Caporale e dal pm Simona Marazza nell'ambito dell'indagine in corso a Roma riguardante una presunta elargizione di denaro che tramite Valter Lavitola sarebbe arrivata all'imprenditore barese Gianpaolo Tarantini.

Berlusconi: "Solo un finanziamento" - Il reato per il quale procede la Procura di Roma è quello di tentata estorsione a Lavitola: si contesta di aver trattenuto parte dei 500mila euro che Berlusconi aveva destinato a Tarantini. L'ex premier si è sempre giustificato escludendo che si trattasse di estorsione ma di un finanziamento da lui fatto a Tarantini per la sua attività. Oggi per incontrare i magistrati della capitale Berlusconi è stato accompagnato dagli avvocati Nicolò Ghedini e Piero Longo in quanto è stato sentito come testimone indagato in un procedimento connesso, quello sul giro di escort gestito da Tarantini a Bari.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    15 Maggio 2013 - 16:04

    Forza, si dica che Tarantini (col quale il cav. passava serate con Briatore al millionaire) e con Lavitola (ci sono le foto) sono due brave e oneste persone. Su, Marina, dillo tu.

    Report

    Rispondi

  • blu521

    15 Maggio 2013 - 14:02

    Mezzasega da esportazione, che vai delirando? L'unica guerra che conosci è la batracomiomachia (forse) e ti inserisci nei discorsi dei grandi? Torna nella fogna, insolente!

    Report

    Rispondi

  • blu521

    15 Maggio 2013 - 14:02

    Ciao Unghia, prima o poi dovrò decidermi a sentire ciano. Prima di Pasqua mi ha scritto che era indaffarato per i motivi che conosci, ora lo vedo poco. Poiché domenica a Roma comincerà l'Eatitaly, immagino come rosicherà. Non ne ha persa una, quell'epicureo, però lo invidio. Il solito abbraccio, però fatti sentire anche tu. Lo so come stai combinato! Non mettiamoci a piangere

    Report

    Rispondi

  • UNGHIANERA

    15 Maggio 2013 - 12:12

    I romani, i napoletani,i meridionali in genere sono noti per le loro arguzie e,per i loro divertenti modi di arrangiarsi e di inventarsi le storie!Meridionali sono Lavitola e Tarantini e,meridionali sono i giudici che accusano Silvio...In fondo anche tu da bravo romanaccio ci hai appena raccontata la tua storia! Ciao vecio!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog