Cerca

Ritorno alle origini

Lega Nord, Maroni: "Dal prossimo anno rinunciamo ai finanziamenti pubblici"

La mossa di Maroni: un ritorno alle origini e alla lotta contro la Casta. Ma con un Beppe Grillo in più...

Roberto Maroni

Roberto Maroni

"Abbiamo approvato una bozza di bilancio molto severa nella prospettiva di avere zero finanziamento pubblico e zero rimborsi dal prossimo anno". Ecco la mossa del segretario della Lega Nord, Roberto Maroni: rinunciare ai finanziamenti pubblici. Una mossa buona anche per recuperare terreno nei sondaggi, che secondo le ultime rilevazioni danno il Carroccio sotto al 6 per cento. Dopo essersi chiamato fuori dal governo di larghe intese guidato da Enrico Letta, il Carroccio prosegue nella difficoltosa opera di "pulizia", iniziata dopo la deposizione del capo storico, Umberto Bossi. Un'opera di polizia che passa anche per la rinuncia al fiume di soldi pubblici. "Il principio - ha spiegato Maroni - è l'autofinanziamento, non vogliamo soldi da nessuno tranne che dai militanti". Una sorta di ritorno alle origini, alle battaglie durissime contro la casta e i privilegi di Palazzo. Una battaglia che, oggi, con il fronte anti-Casta "monopolizzato" da Beppe Grillo, è molto più difficile da combattere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roberto giuseppe sarzi

    21 Maggio 2013 - 10:10

    E voi di fare intrallazzi, sottrarre denaro pubblico, arraffare privilegi e succhiare dalle mammelle della mucca statale producendo solo fumo e intralciando l'ordinato ed efficente sviluppo dell'Italia! Lazaròn!

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    21 Maggio 2013 - 09:09

    Meglio tardi che mai, per tentare di darsi una nuova verginità? Credio che il danno sia ormai compiuto e che la Lega sia condannata a restare per lunghissimo tempo un partitino marginale e di poca importanza. Auguri al barbaro sognante, e smettete di essere razzisti !

    Report

    Rispondi

  • petra9035

    21 Maggio 2013 - 07:07

    Se Maroni dice che vuole rinunciare ai finanziamenti pubblici vuole dire che i leghisti hanno trovato altra strada sempre per rubare poiche sanno fare solo quello.

    Report

    Rispondi

  • eovero

    20 Maggio 2013 - 22:10

    se si vogliono cambiare le cose che non funzionano in questo paese,bisogna che la LEGA diventi la prima forza politica in Italia,e che stiano attenti che la prima forza dell'opposizione che vuole eliminare la LEGA è la mafia...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog