Cerca

Appunto

D'accordo con Grillo: la Idem non doveva fare il ministro. E Carfagna e Kyenge...

D'accordo con Grillo: la Idem non doveva fare il ministro. E Carfagna e Kyenge...

di Filippo Facci

Beppe Grillo parla per risentimento personale, ma ha perfettamente ragione su Josefa Idem: portare «una canoista al governo» è stato uno spot da Paese sottosviluppato, da democrazia immatura che abbisogna di continue dimostrazioni a se stesso; un Paese che, beninteso, non è strano che trasformi una canoista in ministro: è strano che la trasformi in ministro in quanto canoista. Eppure un ministro non è solo un parlamentare, carica che ormai ha perso ogni status: piacerebbe che la strada che porti a occupare una poltrona del genere si ossequiasse a percorsi più riconoscibili, che fungessero da esempio, discorsi sugli studi e sulla meritocrazia e tutto il resto. Invece una ragazzina italiana, oggi, impara questo: se Josefa Idem non fosse stata olimpionica, se Mara Carfagna non fosse stata bella, se Cécile Kyenge non fosse stata nera, se tutte e tre non fossero state donne, soprattutto, non sarebbero diventate ministro. E basta. Questo non toglie che la Idem sia tra l’altro un bel personaggio, preparato, esemplare per molti aspetti: ma non è arrivata al governo per questo. E non è un caso che a difenderla come un sol uomo (donna) sia stata la truppa delle cooptate Pdl accomunate da un Idem sentire, anzi, da un tizio che un giorno fece una scelta e disse: tu sì, tu no. Questo tizio, in genere, è un uomo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • curcal

    23 Maggio 2013 - 08:08

    leggevo piacevolmente(notandone la pacatezza dell'argo mentare)il suo pensiero sulla questione Brambilla e qua si mistavo convincendo di una sua miracolosa guarigione. Ma lei è proprio malato di "bananismo": come può giudica re un incompetente un B. che ha saputo creare un impero economico(non continui la critica sul come, il discorso diventa troppo ampio).Lei è abbastanza scafato nella con sapevolezza che gli equilibri politici nonsono quelli del privato. Oggi,tutti hanno ragione e tutti hanno torto,se chi giudica è un "bananas" oppure un "sini.. stroide".La saluto cordialmente.

    Report

    Rispondi

  • battista36

    21 Maggio 2013 - 18:06

    Anche avere certi giornalisti è da paese sottosviluppato. Ma cosa vuole questo Facci! Chi lo conosce. Cosa ha fatto per l'Italia? Certo la Idem non è di destra e perciò a Facci non va bene. Gli andrebbe forse bene la Minetti che è di destra?

    Report

    Rispondi

  • michelegrieco

    21 Maggio 2013 - 18:06

    Per la prima volta sono d'accordo, totalmente con Facci

    Report

    Rispondi

  • Aries

    21 Maggio 2013 - 17:05

    Ma mi FACCI il piacere!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog