Cerca

Il paradosso per Renato

I parlamentari del Pdl contro Brunetta: "Sovietico"

Lo rivela Il Giornale. Il capogruppo avrebbe proposto un articolo dello Statuto che prevede che ogni proposta di legge passi prima dalla "presidenza"

Renato Brunetta

Il paradosso per Renato Brunetta? Essere definito comunista. Anzi peggio: "sovietico". Adalberto Signore su Il Giornale racconta di una "frizzante" riunione del gruppo del Pdl tenutasi ieri a Roma. In cima all'agenda le contromosse da adottare nei confronti del Pd, un partito allo sbando che potrà però rivelarsi pericoloso per il Pdl e Silvio Berlusconi: una cosipcua frangia del partito guidato da Guglielmo Epifani è infatti pronta a votare l'ineleggibilità del Cav. 

L'articolo della discordia - Durante la riunione si è quindi parlato di come porre argine alle imboscate del Pd. Ma anche di altro. A rendere infuocata la riunione, secondo Dagospia, ci ha pensato il fumantino capogruppo del Pdl alla Camera Renato Brunetta che avrebbe inserito all'interno dello Statuto del gruppo un codicillo: l'articolo 6, che prevede che proposte di legge, emendamenti, interrogazioni e interpellanze debbano essere approvate dalla presidenza. I parlamentari sarebbero però saltati sulle barricate, scagliandosi contro la norma, da loro definita "sovietica" e "anti-costituzionale". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frank-rm

    23 Maggio 2013 - 10:10

    Che le persone basse di statura avessero problemi era noto. Poi alcuni si rifanno sugli altri.

    Report

    Rispondi

  • colombinitullo

    23 Maggio 2013 - 08:08

    Torna il massacratore della lingua italiane per dare ,come sempre, dello scemo al massacratore dell'intelligenza umana. Le piacerebbe è saper scrivere come un umano,invece le è negato però di pirlate la sua povera mente ne crea continuamente.Oggi mi sento poeta. Brunetta sarà anche uno scaldabagno che però occupa posti importanti lei invece è un povero scemo che passa la sua vita ad invidiare le persone.Questo complimento è rivolto anche ai diversamente intelligenti come lei che postano per questo articolo con lo stesso suo tono.Sterilizzatevi,sterilizzatevi!!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • eliolom

    22 Maggio 2013 - 22:10

    Brunetta non ha torto. Si elegga un ufficio di presidenza che possa dare l'ok alle proposte di legge. Basta con i cani sciolti. Basta con proposte di legge che offendono l'elettorato di centro destra.

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    22 Maggio 2013 - 20:08

    Ma dai !!! Brunetta non è affatto stalinista, non scherziamo.... E' soltanto un p1rla affetto da mania di grandezza !!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog