Cerca

Calcoli empirici

L'avvocato Marra "umilia" Fini: prende l'1,3%, Gianfry vale lo 0,2

L'ex forzista in corsa nella Capitale: se l'ex leader di Fli si fosse candidato sarebbe stato battuto

Gianfranco Fini

Fini, visto da Benny

Gianfranco Fini è alla frutta. Il suo Fli è prossimo alla scomparsa totale dai radar della politica italiana. Quando finisce un'era i segnali sono tanti e pure grotteschi. Così in queste amministrative 2013 accade che il candidato sindaco di Roma Alfonso Luigi Marra da solo vale più di tutta Futuro e Libertà. Marra, ex di Forza Italia, scrittore e uomo vulcanico della politica di casa nostra ha tentato la scalata al Campidoglio con un cartello di liste che vanno dai "Grilli parlanti no euro" a "no alla chiusura degli ospedali" per arrivare ad "animalisti ed ambientalisti". Ebbene Marra con la sua arca di Noè ha portato a casa l'1,3 per cento dei consensi.

Fli, da prefisso telefonico -  Ma guardando i dati dei nuovi sondaggi post voto se si votasse oggi, Marra con il suo listone prenderebbe molti più voti di Fini e dei suoi futuristi. Secondo l'ultimo sondaggio di tg La7 diffuso durante lo speciale amministrative di Enrico Mentana, Fli è bloccato allo 0,2 per cento. In pratica sta scomparendo. Oscar Giannino con il suo Fare alle ultime elezioni politiche aveva raccolto lo 0,91 per cento, ben sopra la soglia dei finiani. Intanto lui, Ginafranco Fini, è scomparso. L'ultima volta in campagna elettorale era apparso in un comizio deserto a Vicenza mentre parlava ad una platea di vigilantes chiedendo un voto per Fli. La storia poi è nota. Futuro e Libertà è rimasto fuori dal parlamento, è partita la diaspora e i finiani non hanno potuto far altro che tornare a fare i giornalisti al Secolo, scassandone le casse che già non erano messe bene. Marra non sarà il nuovo sindaco di Roma, ma lo scherzetto a Gianfry lo ha fatto. E per Fini ormai le umiliazioni elettorali non hanno più confini. (I.S.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • abbassoiservisciocchi

    30 Maggio 2013 - 13:01

    L'unico valido nel Pdl era Fini, l'unico che non si è venduto alla corte di Arcore ( e sappiamo quanto poteva guadagnarci), ora senza Fini il Pdl è solamente un branco di stupidi "servi sciocchi" alla Belpietro...

    Report

    Rispondi

  • sgnacalapata

    28 Maggio 2013 - 10:10

    il giuda?

    Report

    Rispondi

  • 19gig50

    27 Maggio 2013 - 22:10

    ... chi era costui?

    Report

    Rispondi

  • Romano_1939

    27 Maggio 2013 - 21:09

    PREGHIERA PER LA REDAZIONE CARA RADAZIONE, IO, FANS DI QUESTA TESTATA CHE LEGGO VOLENTIERI PREFERENDOLA ALLE ALTRE E SPESSO COMMENTANDO SU QUALCHE ARTICOLO, RIVOLGO UNA GRANDE GRANDISSIMA PREGHIERA:PER FAVORE NON PARLATE PIU" di fini ( fini lettera minuscola ) Io, sono solo uno ma, dietro di me ce ne saranno altri e poi altri ancora che non leggeranno più su questa testata se ancora apparirà questo signore.- Quindi - via l,immagine di fini e non vogliamo nemmeno sapere che cosa fà che cosa pensa - non lo vogliamo più vedere e nemmeno sentir parlare di lui - troppe ne ha combinate insieme alla sua piccola combriccola distruggendo poi tre partiti. Grazie radazione.-

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog