Cerca

Tutto in rete

Il generatore di insulti contro i candidati alle Quirinarie

Gli ultimi bersagli di Beppe sono Gabanelli e Rodotà. Vuoi provare l'ebrezza che prova Beppe? Ora puoi

Il generatore di insulti contro i candidati alle Quirinarie

Lo "Psiconano" e "Gargamella" sono preistoria dell'insulto MoVimentista, sono gli albori di una vis polemica, quella di Beppe Grillo, sempre più spinta verso l'insulto becero. Nel tritacarne del "sacro" blog ci sono finiti tutti, ma proprio tutti: "Casta" e "pennivendoli" in primis. Ma i bersagli evolvono, crescono, cambiano, mutano. Gli ultimi, in mero ordine cronologico, sono i "traditori" delle Quirinarie, gli eletti in potenza, i nomi che per il popolo pentastellato della gloriosa "rete" avrebbero potuto portare il Paese fuori dal sudiciume, dalla corruzione e dal marcio che il comico genovese vede ovunque. Già, i "quirinari", chi prima e chi poi, si sono smarcati. Le fughe che hanno fatto più rumore sono state due: quella di Milena Gabanelli prima (galeotta fu la puntata di Report) e quella, freschissima, di Stefano Rodotà, reo di lesa maesta per aver pungolato re Grillo in un'intervista al Corsera. Così, per rimanere al passo del tempo (o meglio, dell'insulto), e per non uscire - non sia mai - dalla "gloriosa2 rete, ecco che su internet ha fatto capolino il "generatore automatico di insulti a gente precedentemente candidata alle Quirinarie". L'ironica invenzione è del sito libernazione.it. Se volete estrarre dal cilindro nuove ingiurie con cui apostrofare i "quirinari" basta cliccare qui. Buon divertimento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • elenasofia

    elenasofia

    31 Maggio 2013 - 16:04

    @mazzopino: se lei è veramente quello che dice di essere, perché seguita a fare il capogruppo di un movimento che disprezza tanto? Non solo, ma come ha fatto a non accorgersi prima che Grillo è così (è sempre stato così)?

    Report

    Rispondi

    • capitanuncino

      07 Settembre 2014 - 06:06

      Quello che importa sono i soldi che arrriveranno a fine mese.I resto e' aria fritta.Alla faccia di chi non riesce a mettere assieme pranzo e cena.

      Report

      Rispondi

  • mazzopino

    31 Maggio 2013 - 02:02

    Un povero "nano" di mente. Questo vaniloquiente,sconclusionato,esagitato pazzoide. Scarso e nullo come comico,pessimo come politico. Finira'sepolto nella cacca dei suoi degni rappresentanti in parlamento.Parola di capogruppo M5S

    Report

    Rispondi

blog