Cerca

Intervistato da Belpietro

Berlusconi: Grillo è un burattinaio
Gli italiani sono stufi di lui

Il Cav a Belpietro: appoggio al governo ma Imu, Iva ed Equitalia sono la prova del nove

Silvio Berlusconi

Non aveva ancora parlato Silvio Berlusconi dopo le elezioni amministrative. Lo ha fatto oggi, venerdì 31 maggio ai microfoni de La Telefonata, intervistato dal direttore di Libero Maurizio Belpietro. Il Cavaliere ha ribadito l'appoggio al governo Letta, "un appoggio convinto" ma ha sottolineato che la prova del nove sarà il rilancio dell'economia. Si deve dare all'economia uno "choc" posistivo, che si traduce, nell'abolizione dell'Imu, nello stop all'ipotesi di aumento dell'Iva, nella riduzione dei poteri di Equitalia, nella detassazione per le imprese che assumono giovani. Per quanto riguarda il voto, Berlusconi non sembra preoccupato e ha spiegato così il risultato poco soddisfacente per il Pdl: "E' naturale che un grande movimento di opinione come il Pdl sia più forte quando è in campo il voto politico e soprattutto quando è in campo il suo leader. Ma il Pdl è in crescita costante, siamo 5-6 punti sopra alla sinistra". Silvio ha smentito l'esistenza di una spaccatura tra falchi e colombe fra gli azzurri spiegando che c'è un gioco di squadra. 

Grillo, legge elettorale e Milan, il Cav a tutto campo da Belpietro

Guarda il video su LiberoTv

Attacco a Grillo - Berlusconi va all'attacco di Grillo che chiama "burattinaio" di cui gli italiani sono ormai stufi. E senza dubbi ammette: "Il movimento è destinato a sgonfiarsi. Era naturale - aggiunge Berlusconi - che tanti italiani, stanchi della vecchia politica cercassero uno sfogo, ma hanno visto in televisione il burattinaio Grillo e i suoi burattini, è chiaro che quegli elettori ci stiano ripensando" (su questo è in piena sintonia con Renzi che proprio ieri, giovedì 30 maggio, ha detto che i grillini sono destinati a spaccarsi presto". 

La legge elettorale -  Quando Belpietro gli parla della legge elettorale, lui risponde: "Ma quale legge elettorale. Parliamo dei problemi veri, non mangiamo pane elettorale". L'ex presidente del Consiglio contesta di fatto la necessità di fare urgentemente una nuova legge elettorale. L'ex premier spiega che ''in un tempo adeguato faremo le grandi riforme istituzionali, dai poteri del presidente del Consiglio al dimezzamento dei parlamentari all'elezione diretta del presidente della Repubblica". Per Berlusconi  "l'importante è che centrodestra e centrosinistra lavorino insieme e poi dentro queste riforme si farà una legge elettorale adeguata. Se centrodestra e centrosinistra continueranno a lavorare insieme - assicura Berlusconi - io farò in modo che questo possa accadere".

Bastonata all'Europa - Berlusconi spiega che bisogna pretendere che l’Europa scelga una "politica espansiva e abbandoni la politica di sola austerità che ha portato alla recessione". Per questo ho detto più volte che bisogna dotare la Banca centrale europea di poteri per stampare moneta e bisogna andare in Europa e imporsi su questo tema". 

L'allenatore del Milan -  Berlusconi ha parlato anche delle sorti dell’allenatore del Milan.  Sono una "vexata quaestio". "Credo che entro domenica sera avremo un incontro con Galliani e Allegri e troveremo una soluzione che non sarà difficile trovare se tutti si metteranno una mano sulla coscienza e si deciderà per il meglio del nostro Milan", conclude il Cavaliere che tuttavia non svela se Allegri resterà ad allenare i rossoneri o meno

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • manuelebonbon

    03 Giugno 2013 - 10:10

    Il tuo post dimostra quello che sei: persona di scarsa cultura ed enorme supponenza che vive in un mondo di fantasia dove silvio è alto, capace e onesto e tutti gli altri meno che niente. Non vorrei chiamarti demente ma tu dovresti rispondere su quali supposizioni basi la mia appartenenza al comunismo, cuba, stalin o le coop rosse e se da qualche parte hai mai letto un mio sostegno o simpatia a tali ideologie o personaggi. Forse basta essere appena appena intelligenti, onesti e contro silvio per essere definiti così da persone, sinceramente ridicole, quali tu sei ?

    Report

    Rispondi

  • aleverdi

    02 Giugno 2013 - 08:08

    gli italiani sono stufi di te

    Report

    Rispondi

  • futuro libero

    01 Giugno 2013 - 13:01

    grazie per l'idiota doc,detto da te è il complimento più bello.Dici che te ne freghi del PD allora spiegami perchè ti va tutto bene quello che fa il PD? E che mi dici delle escort che d'alema si portava a palazzo Chigi nel lontano 1999? Ovviamente tutto lecito vero? Anchre quelle escort erano come dici tu delle semplici puttane ma forse erano invisibili?

    Report

    Rispondi

  • soleados

    31 Maggio 2013 - 19:07

    Solo un IDIOTA doc come te puo' pensare questo, e questa deformazione appartiene a quelli come te, alias IDIOTI, che non si accorgono delle cazzate del vostro signore che voi annusate! Del Pd me ne frego,figuriamoci, non sono mico un suo elettore.Fai cosi, futurolibero, fatti assumere ad arcore e raccogli gli assorbenti delle visitatrici, quelle signorine che ora con piu' garbo si chiamano escort ma che come vero aggettivo hanno quello di PUTTANE!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog