Cerca

Accelerata sulle riforme

Elezione diretta del Capo dello Stato
Alfano: "Con il Pd è possibile"

Angelino Alfano ed Enrico Letta

Angelino Alfano ed Enrico Letta

"Mai più capo dello Stato con le vecchie regole", aveva detto ieri il premier Enrico Letta. Oggi, a margine della sfilata del 2 giugno, Angelino Alfano torna alla carica: "I cittadini devono poter eleggere direttamente il presidente della Repubblica". Il segretario del Pdl riceve l'assist di Letta e rilancia: "Noi lo diciamo da tempo e siamo assolutamente d'accordo: questa è la strada giusta". "Se il capo dello Stato sarà eletto direttamente dal popolo - sottolilnea Alfano - i cittadini potranno partecipare a una grande gara democratica, come accade in Francia e in America". "Noi ci abbiamo provato l'anno scorso -ricorda il titolare del Viminale- purtroppo siamo riusciti solo al Senato ma non alla Camera. Adesso potremo riuscirci, perché anche da parte del Partito democratico si stanno aprendo dei significativi spiragli". "Questa scelta - puntualizza  Alfano- sarà un'ottima scelta e aumenterà anche l'affetto dei cittadini nei confronti delle istituzioni".

La Bindi gela Letta: "Colpa del Pd" - Se Alfano ha apprezzato l'apertura di Letta ad una riforma in senso presidenzialista, nel Pd non tutti la pensano come lui. Anzi. Una big (o ex) come Rosy Bindi, per esempio, mette il dito nella piaga e ricorda quello che è successo ad aprile, con le imboscate a Franco Marini e Romano Prodi: "Mi spiace rispondere al presidente del consiglio, lo faccio dopo un giorno - spiega, amareggiata, da Bologna, dove la ex presidente democratica è intervenuta alla grande manifestazione per la Costituzione con, tra gli altri, Zagrebelsky, Rodotà e Saviano -. E' sbagliato dire che quello che è successo per l'elezione del presidente della Repubblica dipende dalla Costituzione. Dipende, invece, dalla politica e in particolare dal Partito democratico. I leader di allora hanno sbagliato tutto, la Costituzione non c'entra". In attesa del Congresso d'autunno, il clima nel Pd pare già surriscaldato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vin43

    03 Giugno 2013 - 11:11

    La Bindy teme che Berlusconi diventi presidente. Pensa che sia un’altra legge «ad personam». Possibile mai che non si possono fare riforme perché in un certo qual modo c’entra B.? Non si fa la riforma della giustizia sia penale sia civile perché c’entra B. Non si fa la riforma fiscale perché c’entra B. Intanto, tutto rimane invariato. Tutto rimane come prima. Sarebbero riforme per salvare B.? Da che cosa? Dal nulla! Perché nulle sono le accuse. Sono sole lungimiranze di un uomo pratico, esperto e coscienzioso. Di oggi è significativo il ricordare «diritti e doveri» all’allenatore della sua squadra.

    Report

    Rispondi

  • aldogam

    03 Giugno 2013 - 09:09

    La vergine rosy, proprio parchè più bella che intelligente, spera di essere papabile per il Quirinale. Però una cosa l'ha capita: non sarà mai eletta dal popolo.

    Report

    Rispondi

  • pi.bo42

    02 Giugno 2013 - 23:11

    Il Paese è al collasso economico, non si sa nemmeno se c'è più tempo per salvarci il c...o ed i nostri ineffabili politici ne studiano una al giorno per ritardare qualunque intervento urgente. C'era bisogno di tirare fuori adesso stà storia del presidenzialismo? Ma porca puttana, concentratevi sulle misure per l'economia e piantatela di divagare! Dalla legge contro i movimenti, alle diminuizioni delle pene per i fiancheggiatori dei mafiosi, ora l'elezione diretta del Presidente. Troppa carne al fuoco,mettete solo quella che possa salvarci dal finire nel bottino!

    Report

    Rispondi

  • Romano_1939

    02 Giugno 2013 - 22:10

    Vorrei dire:se il presidente del conseiglio ed alfa no sono daccordo per Una eventuale elezionie del presidente della Rep da parte dei cittadini, vorrei sapere che titolo ha la cosiddetta Bindi di esternare negativamente a ciò Ma quante Bindi ci sono _ mi pareva di aver capito Che una si era dimessa da segretaria del pd ed ora ne salta fuori un, altra _ che tracciano entrambe perché sono di troppo._

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog