Cerca

Il nuovo affondo

M5S, Grillo caccia il cameraman Rai: "Fuori, siamo in guerra. Giornalisti spregevoli"

M5S, Grillo caccia il cameraman Rai: "Fuori, siamo in guerra. Giornalisti spregevoli"

"Signora, alzi quella bandiera lì, non voglio che mi riprendano. Avanti, copra quella telecamera dietro di lei". L'attacco ai giornalisti inizia così, con un pizzico d'ironia. Poi però Beppe Grillo, in comizio a Piazza Armerina, nell'Ennese, si scalda e i toni si fanno durissimi, violenti. La vittima dell'ira del leader del Movimento 5 Stelle questa volta non è (solo) qualche big dell'informazione "di regime", tipo Milena Gabanelli o Giovanni Floris, ma direttamente un cameramen colpevole di lavorare per la Rai. Rivolgendosi al pubblico, Grillo invita a cacciare l'operatore tv: "Fate la vostra parte - grida - siamo in guerra". I simpatizzanti 5 Stelle ridono e iniziano a scandire il coro Fuori! Fuori!. E quando il cameraman rifiuta di spostarsi, per esercitare il proprio diritto di cronaca, Beppe non ci vede più: "Sei lì che riprendi da 10 minuti. Stai riprendendo la mia persona, 3 minuti di diritto di cronaca bastano. Basta, la Rai non è la tua. E' tua ma è anche mia. Fuori! Ho detto fuori! Spostati. Questi qui devono essere isolati". "Aspetta - aggiunge poi guardandosi attorno -, c'era pure Piazza pulita. Anche voi dovete assumervi delle responsabilità - dice poi al pubblico -. Questi qui devono essere isolati". L'affondo è poi per due giornalisti Rai, Lucia Annunziata e il direttore di Rai3 Andrea Vianello: "Io sono stufo, hanno messo in pericolo la mia famiglia, devo reagire. Hanno pubblicato l’indirizzo di casa mia e da allora vengono da me dei pazzi depressi. Hanno detto in una trasmissione tv che un uomo si è dato fuoco per colpa mia, io non ci sto più al gioco di questa gente qua, sono più spregevoli dei politici, li tengono in vita loro". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • paolo956

    07 Giugno 2013 - 09:09

    mi ripeto e mi scuso d'averlo votato, errare è umano perseverare è diabolico....raramente ho incontrato uno scemo al suo livello. La sua capacità di attrarre persone è sinceramente singolare...fa di tutto per allontanarle ed i suoi proseliti sono simili a lui, anche se lui è irragiungibile Se fosse stato la metà di quello che ha dato credere d'essere avrebbe veramente potuto ottnere il 100% invce, essendo un misero pallista farà una fine misera, dimenticato...e soprattutto la piantasse di urlare come un idiota...sei un gran buffone...

    Report

    Rispondi

  • Janses68

    04 Giugno 2013 - 14:02

    Le opinioni degli altri vanno rispettate, se non hai paura delle cazzate che dici e che vadano poi in televisione , vai a testa alta e basta. Invece , fa' la guerra ad un operatore che prende poco e lavora per riprendere un cazzaro come lui. Questo e' il rispetto che ha Grillo delle persone che lavorano ... Eppoi cosa crede che gli italiani che ascoltano la televisione non sappiano ponderare e riflettere sulle cose dette in TV ? Ci prende tutti per burattini in mano al 5 potere... ma questo non era solo un film ?

    Report

    Rispondi

  • pinturicchi

    04 Giugno 2013 - 10:10

    SECONDO GRILLO I PARTITI SONO ASSOCIAZIONI A DELINQUERE , quindi sarebbero soggetti a , concorso esterno in associazione a delinquere . Perché la magistratura non indaga le televisioni

    Report

    Rispondi

  • JPetrucci

    04 Giugno 2013 - 09:09

    non è vero che siamo al 57° posto per l'informazione??? o se lo inventa lui?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog