Cerca

La città di Mps

Sveglia-Siena
Testa a testa
tra Neri
e Valentini

Col 20% delle sezioni, il candidato della sinistra è al 50,6 contro il 49,4 dell'avversario di centrodestra. Crollo dell'affluenza (-14%) rispetto al primo turno

Sveglia-Siena
Testa a testa
tra Neri
e Valentini

Nell'autentica debacle del centrodesta ai ballottaggi (con 11 capoluoghi su 11 consegnati alla sinistra), il testa a testa che si è registrato a Siena fino alla conclusione dello scrutinio avrebbe soprpreso fino a un paio d'anni fa. La città toscana è sempre stata amministrata dal partito (oggi chiamato Pd) che di fatto controlla il Monte dei Paschi di Siena. E continuerà ad esserlo, visto che il candidato del centrosinistra Bruno Valentini si è imposto col 52,0% delle preferenze contro il 48,0 del suo avversario Eugenio Neri. Ma il margine è il più esiguo tra quelli che hanno separato le due coalizioni negli 11 comuni capoluogo in cui s'è svolto il ballottaggio. E già che si sia dovuti ricorrere al secondo turno è una novità, visto che il centrosinistra aveva sempre vinto al primo nelle precedenti amministrative.

Segno che il caso Monte dei Paschi ha contato (anche se non abbastanza): nel rinvigorire le speranze degli elettori di centrodestra e nell'intiepidire la cieca fiducia dei senesi di sinistra nel loro partito-banca. Certo, il Movimento 5 stelle la sua parte l'ha fatta: prima forzando il ballottaggio e poi facendo crollare l'affluenza al ballotaggio: 54,98% totale, cioè 14 punti in meno del primo turno. Segno che i simpatizzanti grillini, evidentemente schifati dalle vicende del caso Monte Paschi, si sono ben guardati dal votare al secondo turno per Valentini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Davylife

    10 Giugno 2013 - 18:06

    Non se ne sa più nulla, e nessuno sembra occuparsene! Mi sa si debba aspettare una bella inchiesta "Banca Mediolanum" per vedere cosa è un vero "caso" in Italia.

    Report

    Rispondi

  • pino&pino

    10 Giugno 2013 - 16:04

    perché passare da un ladro all'altro.....

    Report

    Rispondi

blog