Cerca

L'incontro

Crimi-Rodotà, pace alla buvette

L'ex capogruppo M5S e l'ex candidato grillino al Colle si stringono la mano. L'ex Pds poi punge Grillo

Stefano Rodotà e Vito Crimi

Rodotà e Crimi

Sorrisi e quattro chiacchiere alla buvette. Dopo la relazione del Garante della Privacy alla Camera, Stefano Rodotà alla buvette nella mattina ha incontrato Vito Crimi, ex capogruppo grillino al senato, e dopo una calorosa stretta di mano gli ha offerto un succo di frutta. I due hanno conversato per qualche minuto sorseggiando la bibita poi si sono salutati. Avete fatto pace?, hanno chiesto i cronisti a Rodotà. "Io sono uno che non litiga mai con nessuno", ha risposto con eleganza e con un sorriso l’ex candidato del Movimento 5 Stelle al Quirinale. Ma con Beppe Grillo vi siete poi sentiti? Alle insistenze dei giornalisti, Rodotà, che fu accusato da Grillo di essere un "ottantenne miracolato dalla Rete" per aver criticato le scelte del Movimento, ha risposto opponendo ancora un autoironico understatement: "Veramente è lui che si è fatto sentire... Come abbiamo visto...", ha replicato infatti Rodotà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giseppe

    11 Giugno 2013 - 22:10

    cosa avete mangiato,escrimi di grilli alla lombard?

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    11 Giugno 2013 - 15:03

    sinistrati1

    Report

    Rispondi

blog