Cerca

Veleno grillino

M5S, Becchi contro Gambaro: "Va spazzata via come la polvere"

Il filosofo pentastellato risponde alle parole della senatrice che ha criticato Grillo. Vuole la sua testa: "Bisogna fare pulizia"

M5S, Becchi contro Gambaro: "Va spazzata via come la polvere"

"La senatrice Gambaro? E’ come quando togli un po’ di polvere per fare pulizia”. Cosi’ il professor Paolo Becchi ideologo e guru del Movimento 5 Stelle ai microfoni di 24 Mattino su Radio 24 parla delle dichiarazioni della senatrice che ha attaccato Grillo accusandolo di essere "il problema del Movimento". “Quando uno vive in una nuova casa- ha detto Becchi- perfettamente costruita, con mobili bellissimi, ogni tanto bisogna togliere un po’ di polvere. Le polveri sono persone che probabilmente non si identificano con il Movimento. Si tratta solo di una piccola ristrutturazione. E’ chiaro che ogni tanto bisogna fare un po’ di pulizia nelle belle case, non c’e’ niente di male. Cio’ che rimprovero alla senatrice Gambaro, alla polvere, e’ l’ingratitudine. Di fronte allo sforzo eroico che ha compiuto Beppe Grillo, prima con lo Tsunami tour, poi con una campagna elettorale per le amministrative tutta sulle sue spalle, e’ mancato un minimo di gratitudine, un minimo di rispetto. Attribuire la colpa dell’insuccesso elettorale al blog di Grillo e ai suoi commenti mi sembra la cosa piu’ sbagliata di questo mondo”. Insomma per Becchi va fatta pulizia. I dissidenti devono essere sbattuti fuori senza tanta cortesia. 

La sconfitta? Colpa della stampa -  Secondo Becchi la causa della perdita di voti come al solito e’ colpa dei mezzi di informazione: “Ieri per esempio il ministro della Difesa ha parlato sul caso del militare ucciso in Afghanistan e la notizia oggi apparsa su tutti gli organi di informazione e’ che l’aula era vuota. Uno allora pensa ‘Almeno i grillini dovevano esserci, ma allora sono uguali agli altri. Mentre gli altri saranno andati a farsi fottere, i grillini saranno a studiare’. Il problema sono i giornalisti”. Infine Becchi, alla domanda se teme nuove fuoriuscite di parlamentari dal Movimento 5 Stelle ha risposto: “E’ in atto l’operazione di scouting iniziata da Bersani, che e’ un esperto in queste cose, e continuata da Civati che sta portando i suoi frutti avvelenati”. (I.S)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Janses68

    14 Giugno 2013 - 09:09

    Questi pensano solo che la stampa e' la colpa di tutto... a Becchi piace il culo ? Prima o poi lo prendera' in quel posto pure lui ... Invece di chiarirsi con i propri militanti li cacciano ... Continuate cosi' che rimarrete da soli ...

    Report

    Rispondi

  • z.signorini

    13 Giugno 2013 - 18:06

    E' da rabbrividire che un gruppo di pseudo politici improvvisati non si rendano conto della totale sconfitta avuta. Quando Crini alla tv ha detto che non è una sconfitta passare dal 25% al 3/4% in alcune città o regioni non è perdere, credo che abbia sniffato benzina pura prima di parlare. Più che un gruppo politico sembra una seta vera e propria. Ma quello che più preoccupa è che la giustizia non muove un dito, dopo tutte le offese alle istituzioni e al popolo italiano.....ma la risposta è semplice..basta con criticare quella banda di mafiosi che appartengono alla giustizia, esattamente tutte quelle persone che lavorano nei tribunali. E un tempo ti rompevano le palle per un niente.....giustizia+M5S=mafia

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    13 Giugno 2013 - 17:05

    come sopra

    Report

    Rispondi

blog