Cerca

Futuro azzurro

Cambio ai vertici del Pdl
Nella stanza dei bottoni
Silvio chiama la Santanchè

Berlusconi la vorrebbe vicepresidente della Camera, alle calcagna della Boldrini. Scatta il veto Pd e allora Daniela...
Cambio ai vertici del Pdl
Nella stanza dei bottoni
Silvio chiama la Santanchè

Si parla di "Renze" e di "Silvie", di Forza Italia 2.0, di un nuovo segretario con più "quid" di Alfano, di nuovi coordinatori. Il Popolo della libertà è un calderone, dopo la batosta alle amministrative che ha ridimensionato quanto i sondaggi vanno dicendo da settimane: e cioè che il partito del Cav sia, oggi, il primo del Paese. E quando le acque tra gli azzurri si agitano, uno dei nomi che non mancano mai è quello di Daniela Santanchè. Di lei si parla come della leader dei "falchi", cioè di quella parte del Pdl che malsopporta (nonostante i sondaggi favorevoli che spingerebbero a tornare al voto) la strategia dell'appeasement scelta dal Cavaliere nei confronti del governo Letta. E di lei, come già altre volte (autunno 2012) si parla come potenziale segretario azzurro, ora che la leadership (sotto tutela) di Angelino Alfano è nuovamente messa in discussione.

Ma la destinazione della focosa Daniela, all'interno del Pdl, potrebbe essere un'altra. Gira voce, ed è girata anche ieri nel corso del vertice azzurro a palazzo Grazioli, che Silvio Berlusconi intenda proporla come vicepresidente della Camera per riempire il posto lasciato da Maurizio Lupi diventato ministro. Ma, in regime di larghe intese, al Pd la "pasionaria" del Pdl non andrebbe proprio giù, seduta sullo scranno più alto di Montecitorio, "pericolosamente" vicina alla comunista Laura Boldrini. E così Silvio Berlusconi, che non nasconde di voler rafforzare e ringiovanire la squadra dei coordinatori nazionali, starebbe pensando proprio a lei per fare il terzo in un ticket che la vedrebbe al fianco di Denis Verdini e Sandro Bondi (le cui dimissioni, date più volte, sono sempre state respinte). A Daniela basterà?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Logmain

    14 Giugno 2013 - 13:01

    Grandi progressi.

    Report

    Rispondi

  • JamesCook

    14 Giugno 2013 - 12:12

    Santanchè premier? Magari con Bisignani vice! Così pagherà il suo debito di tre milioni di euro! Bisignani guiderà il governo la Santanchè è solo un cavallo di troia.

    Report

    Rispondi

  • futuro libero

    14 Giugno 2013 - 12:12

    bello o belli io non sono costretta a dire va bene a tutto,per me la Santanchè è in gambissima forse sei tu che non sai bene cosa vuoi infatti ti sei dovuto addirittua scegliere un altro pino visto che uno non bastava.Dimmi tu chi scegli d'alema bersani veltroni bindi renzi grillo?

    Report

    Rispondi

  • saro45

    14 Giugno 2013 - 05:05

    che aveva avuto il coraggio di parlare male di lui, quando si presentò come candidata premier. Ecco, sono i coraggiosi che devono essere premiati. E la santanchè lo è ed è l'unica dentro il partito. sembra strano ma è così. Gli altri sono tutti dei furboni che se la fanno addosso e pronti a salire sul carro della nuova DC.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog