Cerca

Cartellino rosso

I 5 stelle calano la scure:
"La Gambaro sarà espulsa"

Lunedì la riunione-processo alla senatrice ribelle: "Ha leso l'immagine del M5S"
I 5 stelle calano la scure:
"La Gambaro sarà espulsa"

Il Movimento Cinque Stelle ha già nelle mani la sentenza di "condanna" per Adele Gambaro. La riunione di lunedì prossimo tra i senatori e deputati grillini per decidere sull'espulsione della senatrice che ha definito Beppe Grillo come "il vero problema del M5S", appare poco più che una formalità. Il nuovo capogruppo al Senato Nicola Morra con il suo predecessore Vito Crimi, dopo un incontro con lo stesso Beppe Grillo, hanno preparato un documento chiaro che in partica inchioda la Gambaro.

La sentenza - Poi nella nota congiunta arrivano le motivazioni della probabile espulsione: "La cittadina-senatrice Gambaro con le sue ripetute dichiarazioni ai media, esclusivamente a titolo personale, nelle quali ha esternato analisi politiche attaccando Beppe Grillo e attribuendo allo stesso gli esiti dei risultati elettorali, ha messo in atto un'azione lesiva dell'immagine e dell'attività del Movimento 5 Stelle. A seguito delle numerose sollecitazioni pervenute dalla rete, i sottoscritti hanno invitato la stessa a trarne le dovute conseguenze e dare quindi seguito alle sue dimissioni da parlamentare del Senato. La stessa, avendo inizialmente manifestato piena disponibilità al fine di non procurare danno al gruppo, ha poi fatto sapere di aver modificato la sua scelta".

"Vattene" -  Poi Morra ricorda alla Gambaro le sue promesse e la invita di fatto alla porta: "La senatrice Gambaro - prosegue - ritenendo opportuno procrastinare qualunque tentativo di chiarimento e di composizione della questione, diversamente da quanto aveva garantito in precedenza, ha posto in essere un problema squisitamente 'italico': evitare il rispetto di regole che, ancorché non scritte, sono prima di tutto logiche e morali, tanto che la stessa, in occasione delle 'parlamentarie', aveva promesso che nel caso di disaccordo con la linea del Movimento 5 Stelle, avrebbe dato le sue dimissioni dal Parlamento. Spiace che invitare alla coerenza ed al rispetto del patto elettorale sul quale si fonda ogni responsabilità politica nei confronti dei cittadini - concludono Crimi e Morra - sia per alcuni così impegnativo da rispettare". Insomma il verdetto è già scritto. Beppe vuole la testa della Gambaro. I grillini  seguiranno la linea del capo o questa volta grazieranno la dissidente? Lunedì la riunione sarà infuocata. L'esito è decisivo per tutto il Movimento. (I.S)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • honhil

    14 Giugno 2013 - 15:03

    I pentastellari in uno due avrebbero dovuto mettere i partiti tradizionali in riga e poi rivoltare il Parlamento come un calzino. Invece, sembrano essersi immersi loro in un calzino maleodorante. Altro che risolvere i problemi italici, l’unico loro impegno è la loro sopravvivenza. Sottotraccia, tuttavia, sembra apparire chiara la strategia di quei senatori che hanno avuto un passato politico nel Pci e nei suoi derivati Pds, Ds, Pd: creare le condizioni per passare in massa nella casa Madre. A quando l’alta marea che li spingerà definitivamente tra le braccia degli antichi compagni?

    Report

    Rispondi

  • maxgarbo

    14 Giugno 2013 - 12:12

    ci guadagna ad essere espulsa. Dal gruppo misto deciderà dove andare. Peggio del M5S non c'è niente!

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    14 Giugno 2013 - 11:11

    Come.in higlander così nel MoviMento, a furia di espulsioni ne rimarrà uno solo: Grillo.

    Report

    Rispondi

  • Janses68

    14 Giugno 2013 - 09:09

    Io sono Grillo il Dio tuo .... 1) Non nominare il nome di Dio invano ... Pena l'espulsione. Sino a che cali la testa e fai il passo dell'oca vai bene, se non lo fai sei fuori , solo carne da cannone. Tutto il MOVIMENTO a casa , stanno solo perdendo tempo e prendendo soldi pure loro ... altra gente di casta che si sfama con i nostri soldi. A CASA !!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog