Cerca

Il futuro degli azzurri

Barilla, Averna, Benetton
Silvio a caccia di manager
per rifare il partito-azienda

L'idea è quella di affidare ogni Regione a manager di serie A, con pieni poteri, cioè forte autonomia gestionale e finanziaria
Barilla, Averna, Benetton
Silvio a caccia di manager
per rifare il partito-azienda

Barilla, Averna, Benetton. Sono solo alcuni dei nomi che Silvio Berlusconi avrebbe citato per rilanciare il Pdl sul territorio e arginare   l'emorragia di consensi degli ultimi mesi. Durante la cena di ieri   sera a palazzo Grazioli, con lo stato maggiore di via dell’Umiltà, il  Cav avrebbe illustrato i punti salienti della sua 'rivoluzionè per un  partito più leggero e competivo, che passerebbe innanzitutto   attraverso l’azzeramento dei coordinatori regionali.

Il leader azzurro, raccontano, penserebbe di sostituire la   figura tradizionale del coordinatore di movimenti politici con   imprenditori di razza, capaci di rivitalizzare il partito dilaniato  dalle tensioni tra le correnti e ormai 'fuori dal mercato', come   dimostrato dal recente flop alle amministrative. “L'idea è quella di affidare ogni Regione a manager di serie A, con pieni poteri, cioè forte autonomia gestionale e finanziaria” confida un esponente azzurro. Con il contributo   determinante di manager dotati di grande esperienza sul campo   Berlusconi riuscirebbe soprattutto a contenere i costi di gestione,   che gravano sulle casse dopo i tagli ai rimborsi elettorali e ai   finanziamenti pubblici in generale. Non solo, ma nelle sue intenzioni,  si creerebbe un rapporto diretto con i militanti e gli elettori. Ogni   coordinatore-manager dovrebbe rispondere direttamente ai 'vertici   romanì, cioè ai coordinatori nazionali, in ultimo al segretario e al  presidente del partito.

Di certo, il Cav è convinto che con i budget di   spesa limitati ogni coordinatore-manager potrà più facilmente   vigilare anche sui cosiddetti inadempienti degli iscritti al partito.   Nello stesso tempo, i nuovi responsabili regionali, grazie al   crowdfunding (tecnica di raccolta di piccole donazioni finalizzate a   specifiche iniziative politiche) avranno sempre il compito di   racimolare un tot di risorse direttamente dai privati e chi non   centrerà il budget prefissato, riferiscono, avrà meno possibilità   di essere riconfermato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lupodellasila

    14 Giugno 2013 - 17:05

    Caro Presidente non con l'oro si conquista Roma oggi, ma col ferro! Tenga presente che per poter vincere dovrà ricorrere alla seguente formula: fare cose UTILI, dire cose VERE e solo in via conclusiva rendere il tutto ATTRATTIVO. Lo so che sembra difficile. In verità è più semplice del bere un bicchier d'acqua.

    Report

    Rispondi

  • lupodellasila

    14 Giugno 2013 - 08:08

    Caro Presidente non con l'oro si conquista Roma oggi, ma col ferro! Tenga presente che per poter vincere dovrà ricorrere alla seguente formula: fare cose UTILI, dire cose VERE e solo in via conclusiva rendere il tutto ATTRATTIVO. Lo so che sembra difficile. In verità è più semplice del bere un bicchier d'acqua.

    Report

    Rispondi

  • frankie stein

    14 Giugno 2013 - 08:08

    Tre esempi di manager tendenzialmente a sinistra...Sara' dura, Silvio, coordinare la robina degli altri per manager straripanti di autostima ed autocentrici, altro che bonus meritocratici a chi ce l'ha piu' lungo e te lo tira fuori a comando. Il tuo problema e' proprio quell'ineffabile dirigismo universale, la tua sindrome d'onnivalenza ed onnipotenza. Idea quindi, se vera, di per se molto, molto patetica...: il cuore degli elettori raggiunto da prestigiosi militanti assoldati? Ahhhahaaah! Per il tuo gregge basta ed avanza una Vanna Marchi!!! Bye Silvio...

    Report

    Rispondi

  • c.camola

    13 Giugno 2013 - 21:09

    Molto bene Cav!Ma se non vengono abolite le tasse che Ella Ha promesso,compreso il taglio della casta e province credo che tutto sia tardivo.Sarà triste vedere chiudere commercianti e imprese.Ma questo sarà inevitabile.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog