Cerca

Botte da orbi

Grillo azzanna la sinistra: "L'unità fa schifo, Letta è un bacia culo di Berlusconi"

L'attacco concentrico con due post sul suo blog. Beppe non ha mandato giù l'attacco del quotidiano del Pd che ha titolato "Grillo contro i terremotati"

Beppe Grillo

Beppe Grillo all'assalto della sinistra. In principio furono Carlo De Benedetti, Eugenio Scalfari ed Ezio Mauro. Tutto il gruppo Espresso, insomma. Quindi Rai Tre, Bianca Berlinguer, Milena Gabanelli e Giovanni Floris. Mancava l'altro braccio mediatico del Pd: l'Unità, il giornale di partito. Ora, eccolo servito. E sono botte da orbi. 

L'Unità fa schifo - Scrive il guru dei Cinque stelle: "L'Unità fa schifo perché oggi apre con un titolo che è spudoratamente falso", riferendosi al "Grillo contro i terremotati" scritto dal quotidiano del Pd riguardo l'ostruzionismo del M5s al decreto sulle emergenze ambientali. Quindi, parafrasando Giorgio Gaber, stila un elenco delle ragioni per cui "L'Unità fa schifo": "L'Unità fa schifo perché Rigor Montis l'anno scorso ha deliberato 5.267.860,38 di euro (per l'anno 2010) di finanziamenti in suo favore. Alla faccia della crisi, compagni". E ancora: "L'Unità fa schifo perché ogni giorno getta fango sui cittadini M5S in Parlamento e sui 9 milioni che li hanno votati". Infine: "L'Unità fa schifo. E quando chiuderà non mancherà a nessuno". 

Letta bacia culo del Cav - L'altra saetta scagliata da Grillo, sempre direzione Pd, è quella contro Enrico Letta. "Chi da bambino non ha giocato a "Dire, fare, baciare, lettera, testamento?", esordisce, sempre sul suo blog. Poi applica, reinventandolo, il giochino al Letta: "Nel primo mese c'è stata la fase del Dire. E' arrivata quindi la fase del Fare". Poi l'affondo: "Capitan Findus sta arrivando alla fase del Baciare. Una prova che supererà senza sforzo, si tratta solo di baciare il culo di Berlusconi per sopravvivere il più a lungo possibile, un bacio che per un pidimenoellino è consuetudine decennale". Quindi conclude: "La fase della Lettera arriverà in autunno o al più tardi a primavera, la scriveranno sulla schiena di Letta&Alfano milioni di taliani, i cassintegrati senza più cassa integrazione, i precari, i licenziati, gli sfrattati. Rimarrà solo la fase del Testamento. Ci lascerà un'Italia impoverita e rabbiosa".  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • insorgi

    27 Giugno 2013 - 15:03

    Letta mi è simpatico, anche se appartiene a un partito di cialtroni. Grillo il grullo, invece, creatore del partito cinque stelle (di cacca) lo chiamerei faccia di culo, il che, giusto giusto ci sta.

    Report

    Rispondi

  • blu521

    21 Giugno 2013 - 19:07

    "Non ostante"? Dillo che vuoi essere scoperto!

    Report

    Rispondi

  • blu521

    21 Giugno 2013 - 19:07

    A volte ci indovina

    Report

    Rispondi

  • colombinitullo

    21 Giugno 2013 - 16:04

    Ha avuto la sua occasione e per fortuna l'ha sprecata(siete un ammasso di incapaci);non ostante la nostra classe politica faccia schifo è sempre meglio,secondo me,di una scimmia urlatrice del Borneo. Molte cose che dice sono più che condivisibili che vengono però vanificate da tutto il restante.

    Report

    Rispondi

blog