Cerca

Colpo di spugna

Il sindaco (Pd) di Ravenna "cancella" la palestra della Idem

La mossa del primo cittadino: fa sparire dalla guida comunale degli impianti sportivi la casa della ex ministra

Josefa Idem ex ministro dello Spot

Il sindaco di Ravenna (Pd) cerca di metterci una pezza. Fabrizio Matteucci cerca di far sparire la casa-palestra della Idem, come se il caso della ormai ex ministra non fosse mai esploso, come se non fosse mai successo nulla. Ecco allora che cancella dalla guida comunale degli impianti sportivi la casa-palestra della Josefa dopo la bufera del mancato pagamento dell'Ici. Sparisce quindi la "Jaio Gym", la pietra dello scandalo che ha travolto l'ex ministro e la sua famiglia. Non solo il Comune toglie anche il patrocinio all'associazione del marito della Idem, Guglielmo Guerrini, (la CanoaKajak Standiana). Insomma, meglio oscurare tutto, cancellare i segni della vergona, eliminare la pietra dello scandalo. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Salineddi

    02 Luglio 2013 - 09:09

    E'abituata alle furbettate burocratico - cippose di una personalita' non all'altezza di rappresentare gli Italiani (cosa molto diffusa tra i nostri politici)

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    02 Luglio 2013 - 09:09

    meno male che ce stai te a capire fischi per fiaschi

    Report

    Rispondi

  • Argonauta

    30 Giugno 2013 - 07:07

    Di bianchetto si sopravvive

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    29 Giugno 2013 - 13:01

    Far sparire la casa-palestra della Idem ? Si vuol come sempre da buoni sinistroidi far sparire dalla vista degli indiscreti le furberie che i personaggi di sinistra fanno dapertutto ma vengono protetti. Meno se ne parla più si può imboscare. Caro sindaco io la metterei lei e coloro che non hanno pagato l'ICI alla gogna in pubblica piazza.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog