Cerca

Fuoco amico su Giggino

Saviano affonda De Magistris: "La sua amministrazione? Due anni di nulla"

In un'intervista a Repubblica, lo scrittore campano seppellisce il Sindaco arancione: "Se Bassolino vuole ricandidarsi, qualcosa significa.."

Luigi De Magistris

Attaccare Luigi De Magistris, ormai, è come sparare sulla croce rossa. L'indagine che ha colpito il fratello Claudio, le buche per le strade, il traffico in tilt, i trasporti a singhiozzo, l'irrisolta questione dei rifiuti: la rivoluzione arancione di De Magistris si è trasformata in un fallimentare carnevale. 

I fallimenti di De Magistris - A nulla valgono le operazioni mediatiche del Sindaco De Magistris, come la cittadinanza ad Abu Mazen e le regate di American's cup, fumo negli occhi lanciato a chi ancora (pochi) continua a crede alla sua amministrazione: la sua amministrazione è un fallimento, uno dei peggiori che la città abbia conosciuto. A certificarlo, ad apporre il suo sigillo a questa verità autoevidente è ora Roberto Saviano, a cui pure, inizialmente, la vittoria di De Magistris non era dispiaciuta. I due, da qualche tempo, si punzecchiano a cadenza quotidiana, ma ora il dioscuro di Fabio Fazio lo attacca come mai prima. 

Saviano: due anni di nulla - E lo fa, ovviamemente, dalle colonne di Repubblica, che lo intervista sul suo ritorno in città, su Napoli e i suoi problemi. "Di cosa c’è bisogno per imprimere, finalmente, una svolta?". La risposta di Saviano è al vetriolo: "Occorre rompere definitivamente con il passato. In questi giorni, forse conseguenza del sostanziale fallimento del processo relativo alla gestione dei rifiuti che lo ha coinvolto, Antonio Bassolino, secondo alcuni, avrebbe intenzione di ricandidarsi a sindaco della città", è la premessa. Poi l'affondo: "Se dopo solo due anni di amministrazione de Magistris si arriva anche solo a ipotizzare un’enormità del genere, credo che nessun commentatore, neanche il più prevenuto, potrebbe peggio descrivere il nulla di questi due anni di amministrazione". Affondato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alejob

    03 Luglio 2013 - 12:12

    Niente, Napoli è Napoli e sarà sempre cosi, nonna negli anni quaranta dicewva:(Vedi Napoli e poi mori). Ero troppo piccolo per capire il perchè, ora capisco, a Napoli c'è qualcosa che non puoi cambiare, sono i Napoletani a loro piace cosi e cosi deve esserci.

    Report

    Rispondi

  • degrel0

    02 Luglio 2013 - 15:03

    ...ma perchè continuate a votare questi buffoni?

    Report

    Rispondi

  • Pugile

    01 Luglio 2013 - 11:11

    stiamo meglio di quello che meritiamo, cioè niente. Giggino ce lo siamo scelto e se si fosse candidato Maradona avrebbe avuto un plebiscito. La raltà è che siamo la simpatica zavorra d'Italia.

    Report

    Rispondi

  • perfido

    30 Giugno 2013 - 18:06

    Si spara sulla croce rossa, non solo su De Magistris, ma anche su Saviano e Bassolino. Sono tre miei compaesani che, non ho voluto mai prendere in considerazione, ciascuno per il proprio trascorso. Fosse ancora in vita Merola, venisse colpito da altro infarto. Povera Napoli.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog