Cerca

Testa a testa

Sondaggio TgLa7, centrodestra e centrosinistra alla pari. Sale il Pdl

Rilevazione Emg per Mentana: il Pd cala di un punto, Berlusconi cresce al 27%. La fiducia nel premier Letta in discesa

Sondaggio TgLa7, centrodestra e centrosinistra alla pari. Sale il Pdl

Centrodestra e centrosinistra, pareggio perfetto. E il Pd, in calo, è tallonato dal Pdl in crescita. I numeri li dì, come ogni lunedì, il sondaggio di Emg per il TgLa7 di Enrico Mentana. In un momento di sostanziale stasi politica (e lontano da elezioni), le rilevazioni hanno forse lo stesso valore di chiacchiere da calciomercato, ma la tendenza generale è abbastanza chiara ed emerge anche da Emg: il Pdl, in attesa di tornare Forza Italia, gode di discreta salute mentre il Partito democratico soffre di ricadute continue. Il partito di Letta e Renzi ha perso un punto, scendendo al 28%. Il Pdl, invece, sale al 27% (una settimana fa era al 26,6) e trascina la propria coalizione al 35,1%, esattamente come il centrosinistra (in aumento dello 0,6% il primo, in calo dell1% il secondo). Il terzo polo, il Movimento 5 Stelle, guadagna qualcosa ma appare staccato: 17,6%, +0,6 per cento. Stabile Sel (5,7%), che però non riesce a compensare il leggero calo degli (ex?) alleati democratici. Dall'altra parte, invece, sale la Lega Nord che passa dal 3,5 al 3,9% mentre è quasi impercettibile l'incremento di Fratelli d'Italia (2,4%, +0,1%). Alla deriva i moderati: Scelta civica è al 4,4%, l'Udc all'1,5%, Fli praticamente inesistente allo 0,2. Infine, secondo la rilevazione commissionata dal TgLa7, cattive notizie per il premier Enrico Letta, il cui indice di fiducia è sceso di un punto fissandosi al 39 per cento.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • manuelebonbon

    09 Luglio 2013 - 13:01

    più gongolare sia sinceramente stupito: possibile che dopo 20 anni di disastri provocati dal farmi i cazzi miei e dall'aver elevato al rango di statisti personaggi quali bondi-gelmini-brambilla, esistano ancora così tanti analfabeti-babbei-dementi che mi votino ?

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    09 Luglio 2013 - 13:01

    Ma prima la sconfitta perché il 28% con alleati arriva al 34 mentre il PD puo' arrivare oltre il 50 con altri anti-berlusconiani (e ce ne sono!)

    Report

    Rispondi

  • wilegio

    wilegio

    09 Luglio 2013 - 12:12

    Sono tutti sondaggi che non dicono niente, dal momento che nuove elezioni non sono non dico imminenti, ma neanche prevedibili a medio termine. E quando si arriverà alle urne, nel frattempo renzi sarà diventato il candidato premier e stravincerà. Non si faccia illusioni Cav. e continui a cercare un rifugio all'estero, che è meglio, perchè i cagnacci della magistratura non la molleranno: questa è l'unica cosa certa.

    Report

    Rispondi

  • Logmain

    09 Luglio 2013 - 12:12

    Che ci sarebbe da gongolare?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog