Cerca

Inchiesta a Roma

Gasparri, Bankitalia segnala ai pm un prelievo di 400mila euro dai conti Pdl

I magistrati romani stanno verficando tutti i movimenti bancari. Il senatore: non ricordo prelievi di quell'importo

Il senatore azzurro ha la delega ad operare sui conti conti del partito. I magistrati non hanno intenzione di sentirlo, nessun iscritto nel registro degli indagati
Maurizio Gasparri

Il presidente dei Senatori del Pdl

E' solo una segnalazione di Bankitalia alla procura di Roma. Niente di più. Una di quelle segnalazioni che periodicamente partono dagli uffici giudiziari di Bankitalia, solo che riguarda Maurizio Gasparri e un presunto prelievo di 400mila euro dai conti del Pdl.  Per ora nel fascicolo - scrive il Corriere della Sera che dà la notiza - c'è solo il report dei funzionari della sezione antiriciclaggio che per primi hanno sollevato dei dubbi". Il procuratore aggiunto Francesco Caporale e la sua squadra tuttavia stanno passando al setaccio le operazioni effettuate dal senatore Gasparri a partire dal 2012, per verificare se la somma sia stata usata per fini politici o a scopi personali.

La difesa -  Gasparri ha la delega ad operare sui conti del partito e, raggiunto al telefono dal quotidiano di via Solferino, dice di non saperne nulla. "Non sono stato chiamato dai magistrati ma posso solo dire che al momento non mi vengono in mente operazioni di importo così elevato. Conosco molto bene il codice dell enorme contro il riciclaggio che ho sempre operato nel pieno rispetto della legge". L'inchiesta è ai primi paassi, non c'è nessun indagato. I magistrati, sempre stando a quanto scrive il Corriere, non hanno intenzione di sentire il senatore. Prima aspettano di avere in mano le verifiche su tutte le movimentazioni bancarie. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • perfido

    11 Luglio 2013 - 21:09

    oggi è l'11 luglio non il 1° aprile. Strinistronzi, avete visto quanto ci vuole a tirarvi stupidotti?????? Siete tutti così nella sinistra : al primo rombo del fondo schiena, vi allarmate e urlate al terremoto. Aspettate prima che Gasparri, eventualmente, venga chiamato in Procura da un invito di un magistrato, no!!!!!!!!!!! Fede, come direbbe : ma che figura di m...a...........

    Report

    Rispondi

  • fearofthedark

    fearofthedark

    11 Luglio 2013 - 20:08

    guardate che in mps a vario titolo ci sono implicati anche molti del pdl, da denis verdini a marina berlusconi, non vi siete mai chiesti il motivo per cui il cavalier pompetta idraulica non cavalca mai la notizia lasciando ai suoi pennivendoli di aizzare voi poveri berluschini ignari del letamaio bipartisan che c'è in mps?

    Report

    Rispondi

  • scorpione2

    11 Luglio 2013 - 19:07

    di solito i piu' pirla sono i piu' pericolosi,ma il cassiere del pdl chi era?,oltre a lui il cassiere che poteva operare sul conto,c'era gasparri e poi? chi controllava questi?.allora posso dedurre che tutti potevano prelevare su quel conto.

    Report

    Rispondi

  • Renatino1900

    11 Luglio 2013 - 18:06

    ricordati che quando lo scandalo Mps sarà chiaro in tutta la sua puzza, ci saranno anche i tuoi, i ladri del PDL. infatti, indovina chi era il l'advisor della Goldman: ma Letta, ma Gianni. FESSO!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog