Cerca

Comitato di non-accoglienza

Kyenge a casa del Carroccio
I leghisti la "bombardano"

Contestazione a terra e dall'aria per il ministro dell'Integrazione in visita a Bergamo

Kyenge a casa del Carroccio
I leghisti la "bombardano"

Lei dice di non aver "nessun problema con la Lega". Ma è la Lega ad avere problemi con lei, dopo quell'uscita sullo "ius soli" poche ore dopo che il governo Letta aveva giurato nelle mani del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. E così, oggi, i militanti del Carroccio hanno schierato la "contraerea" contro il ministro dell'Integrazione Cecile Kyenge, in visita al polo universitario di Bergamo, capitale della Padania. Una visita, la sua, che era stata preceduta da proteste da parte di alcuni amministratori locali leghisti, come il sindaco di Spirano, che aveva deciso di organizzare un comitato di non-accoglienza. Sulla pagina Facebook del quotidiano Eco di Bergamo, poi, la notizia dell'arrivo in città della Kyenge aveva scatenato una ridda di commenti: “La incontreremo noi con mazze e bastoni!”, “eviterò di andare in centro per non sentire la puzza” , “disinfettate tutto appena se ne va!”. 

E così, oggi, quando la prima ministra nera della storia della Repubblica è scesa dall'auto blu in Città Alta, è stata accolta da sonori buu e da alcuni striscioni srotolati da alcune decine di manifestanti padani, mentre in cielo volteggiava un aereo che trascinava uno striscione con la scritta "Stop ai clandestini". I leghisti hanno cercato di parlare con il ministro senza riuscirci: hanno spiegato di volerle illustrare le proprie posizioni contro lo ius soli e a favore del reato di clandestinita'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Tobyyy

    14 Luglio 2013 - 15:03

    Questi sono i regalini dei comunisti ! Ovunque regna il comunismo uccidono, trucidano, fucilano gli avversari, fomentano odio sociale, rubano, rapinano, tappano la bocca con metodi coercitivi, creano ed ospitano i terroristi, né combinano peste e corna..... mentre qui in Italia, emulano democrazia e buonismo sorridenti e incravattati, fingono di essere i paladini della legge, ma nella realtà son quelli del Monte Paschi di Siena....ed olezzano di peste bubbonica....!!!

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    13 Luglio 2013 - 12:12

    Fra un po' chiederà la libertà per kabobo il baluba che ha stecchito a picconate tre Italiani che neanche conosceva e che non gli avevano fatto nulla.

    Report

    Rispondi

  • lonato47

    12 Luglio 2013 - 19:07

    Sicuramente ti piacciono di piu' le Olgettine e le varie troie che hanno girato intorno al Banana

    Report

    Rispondi

  • tobia06

    12 Luglio 2013 - 18:06

    CONSIGLIO ALLA SIG.RA MINISTRA VISTO CHE IN ITALIA I PROBLEMI SONO BEN ALTRI CHE NON LA CIITADINANZA AGLI IMMIGRATI,DI NON SPRECARE IL SUO TEMPO A RINCORRERE I SUOI SOGNI BIZZARRI, MA PUO' RENDERSI DISPONIBILE A LAVORARE AFFINCHE' I CLANDESTINI SENZA ATTIVITA'ALCUNA E GLI STRANIERI IN CARCERE VENGANO SUBITO RISPEDITI A CASA LORO CONTRIBUENDO COSI' A RISOLLEVARE UN POCHINO LE NOSTRE DISASTRATE FINANZE

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog