Cerca

Il giallo delle date

Processo Mediaset, Cassazione verso rinvio sentenza: errore sulla prescrizione di Berlusconi?

I primi calcoli della Corte d'Appello sarebbero sbagliati: possibile lo slittamento del verdetto tra 14 e 27 settembre e non più il 30 luglio

La Corte di cassazione

Fermi tutti: il giorno del giudizio di Silvio Berlusconi potrebbe non essere il 30 luglio. Quel giorno la Cassazione deve pronunciarsi sul processo Mediaset, che ha visto Silvio Berlusconi condannato per frode fiscale in Appello a 4 anni di reclusione e 5 anni di interdizione dai pubblici uffici. Tutti, nel Pdl e a sinistra, si attendono la mannaia definitiva sulla carriera politica del Cavaliere, ma quella mannaia potrebbe calare qualche settimana dopo. Già, perché il nodo è la prescrizione.

Calcoli sbagliati?  - Secondo i complicatissimi calcoli comunicati dalla Corte d'Appello, desiderosa di chiudere il conto il prima possibile, uno dei reati contestati a Berlusconi sarebbe caduto in prescrizione l'1 agosto. Da qui la decisione della Cassazione di assegnare il caso in fretta e furia alla Sezione feriale e arrivare a sentenza già il 30 luglio. Ma secondo nuovi calcoli rifatti dagli stessi giudici e comunicati all'Alta Corte, la prescrizione potrebbe scattare tra 14 e 27 settembre. Meno fretta, dunque. Deciderà sempre la Sezione feriale ma, e questa è la speranza nel centrodestra (e non solo), potrebbe esserci una tregua di qualche settimana. Per Berlusconi, certo, e per il governo.

Slitta tutto a settembre? - Il momento, infatti, è cruciale: tra Imu e Iva (ieri l'ennesimo rinvio, tra Pd e Pdl le distanze restano) bisognerà prendere decisioni cruciali entro il prossimo 31 agosto. Mettere sul piatto la testa di Berlusconi, in una congiuntura politico-economica già esplosiva, potrebbe significare far saltare il banco. E il Paese, per dirla alla Casaleggio. Lo slittamento della sentenza sul Cav a settembre, commentano fonti del Pdl, sarebbe "dimostrazione di buonsenso" da parte della Cassazione. Ma riguardo al verdetto finale il clima ad Arcore, sottolinea Paola Di Caro sul Corriere della Sera, resta "cupo e pessimista". Più che una tregua, sarebbe una "cottura a fuoco lento". Cui, per la verità, Berlusconi si è abituato da anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • colombinitullo

    25 Luglio 2013 - 16:04

    Non è che ti allarghi un po' troppo con i tuoi lapidari giudizi forse non del tutto sereni?Non è che la spazzatura ti abbia dato definivamente alla testa? o i cactus?o il teatro?.Ultimamente stai prendendo il posto dei "colossi" del Web, quelli che lasceranno un segno indelebile e non mi pare proprio in senso positivo e che andranno additati alle umane genti(noi) come esempi assolutamente da evitare.Ultimamente ti sento sempre più astioso e ne devo conseguire o che vanno male i rifiuti(una stima da bar conta l'85% di coglioni allo stato puro pertanto per i prossimi millenni dovresti stare al sicuro;attento in un attimo di disattenzione di non cadere anche tu nel calderone)o che la fioritura delle amate cactaceae non vada per il verso giusto o che qualche spina ti si sia piantata forse assieme alla pianta nelle mucose delicate e recondite degli orifizi tutti?Tutto questo mi preoccupa perchè il tuo astio potrebbe compromettere gli affetti familiari in quanto essere bilioso.Sii calmo,ciao

    Report

    Rispondi

  • UNGHIANERA

    25 Luglio 2013 - 12:12

    Ognuno lascia quello che può, Silvio il berlusconismo e quelli come te il coglionismo!

    Report

    Rispondi

  • manuelebonbon

    25 Luglio 2013 - 10:10

    forse hai le idee un po' confuse, conviene che ti rilegga e poi decida cosa vuoi o puoi pensare. Tienti il tuo Al Tappone lascia stare chi, anche se puttaniere o ubriacone, ha lasciato qualcosa di positivo nella storia, artistica, umana o politica che fosse. Il tuo silvietto lascerà solo macerie da ricostruire e un fetore di vecchio, sporco, marcio, falso che è l'esatta sintesi del berlusconismo.

    Report

    Rispondi

  • UNGHIANERA

    24 Luglio 2013 - 16:04

    Brutto malato di mente,se ci sono degli sputi i questo blog non sono certo i miei!Ma li leggi i postati che scrivi?Voglio dire,da mesi se non da anni tu e i quattro soliti coglioni scrivete postati astiosi e rancorosi contro Berlusconi e tutti coloro che mostrano un minimo di consenso nei suoi confronti!Persone come te che passano mesi o anni,tutti i giorni,a"ironizzare"su un uomo che ancora non ha subito una condanna!Ed io sono quello che si immedesima in lui,o sono depresso...Frenki,credimi,la vera macchietta è quella che vedi ogni giorno riflessa nello specchio del tuo cesso mentre ti lavi la faccia!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog