Cerca

La polemica

De Girolamo: "Dura fare il ministro e la mamma". Crocifissa su Twitter

La ministra: "Gli uomini dovrebbero cuarsi più dei figli": frecciata al marito Boccia del Pd

Nunzia Di Girolamo

Nunzia Di Girolamo, ministro alle Politiche agricole

Il ministro delle Politiche Agricole Nunzia De Girolamo sommersa dalle critiche. La pidiellina è stata attaccata su Twitter dopo che nella trasmissione di La7 In Onda, condotta da Luca Telese, aveva parlato delle sue difficoltà a stare vicino alla figlia di un anno perché "il welfare in Italia non funziona". "E' più difficile fare il ministro delle terribili larghe intese o la neomadre?", chiede Telese alla De Girolamo. "Dà molta più soddisfazione fare la madre - ha risposto il ministro – ma è molto faticoso fare insieme la madre e il ministro. E' difficile perché per una donna in un paese dove non funziona il welfare, ma funziona quello familiare, è molto complesso conciliare la vita...". 

La risposta - "Questo però è un attacco a un esponente politico del Pd", la interrompe il giornalista, riferendosi al marito della ministra, il democratico Francesco Boccia. "E' un attacco agli uomini in generale di questo paese, che sono molto riformisti all’esterno, molto conservatori all’interno", ha risposto lei. “I figli – continua – all’inizio cercano la madre, non c’è niente da fare. Mia figlia ha un anno, vuole me, assolutamente me, sempre me, io sono anche contenta da mamma chioccia, classica del Sud... Però è evidente che ci vuole molta collaborazione quando si gestisce una famiglia, sia se fai il parlamentare, il professionista, l’operaio, o qualsiasi cosa”. E ancora: “Sarebbe una cosa giusta se tutti i padri italiani si occupassero molto più della famiglia e dei figli”.

Piovono critiche - L'intervento ha scatenato subito una cascata di commenti e post su Twitter. "I figli sono figli per tutti, signora De Girolamo. Poi ci sono i figli della De Girolamo, e quelli che hanno una mamma disoccupata". E ancora: "La Ministra De Girolamo (da madre) afferma che in Italia il walfare non funziona: ‘Per fortuna ho mia mamma che mi aiuta’”. Poi Giulio Finotti, giornalista e blogger dell’Espresso: “De Girolamo: difficile fare mamma e ministro, manca sistema di welfare. Nunzia con tutto il bene, due stipendi da parlamentari…”. E lei si difende con la stessa arma, "cinguettando": "Poiché per una donna lasciare un figlio è sempre una sofferenza, provate a non strumentalizzare almeno questo!".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • numetutelare

    29 Luglio 2013 - 08:08

    Dire che gli uomini dovrebbero occuparsi più dei figli é solo puro buonsenso, poi che faccia comodo che l'abbia detto un ministro del centrodestra offrendo così l'aggancio a chi la vuole attaccare fa parte del solito balletto dell'Italietta farisaica. Doveva fare come una certa rappresentante della sinistra, ex ministro dai risultati patetici, che oggi non avendo un vero lavoro ma un'investitura di comoso, prende un sontuoso stipendio e i figli li lascia alla baby sitter...

    Report

    Rispondi

  • binariciuto

    26 Luglio 2013 - 19:07

    Dov'era scritto che dovesse fare la ministra e di un ministero pesante com'è quello dell'Agricoltura? Forse grazie alla sua notoria ma incolpevole ignoranza di agri- e cose connesse? Ma già, non è necessario che i ministri sappiano di ciò che compete alla loro funzione: bastano gli eternamente inamovibili burocrati dei ministeri a toglier loro le castagne dal fuoco ed imbeccarli su cosa dire e fare......

    Report

    Rispondi

  • spalella

    25 Luglio 2013 - 15:03

    non ha detto altro che cose di medio buonsenso, così come le avrebbe detto qualsiasi altro cittadino, non ministro, con una cultura media ed un minimo senso costruttivo. Ma Ormai i pazzi, i malati di nullità, sono la maggioranza. Ecco perchè andiamo a fondo, ecco perchè ancora si vota in maggioranza per Pd e Pdl che, con nomi diversi, da 30 anni ci distruggono. Se la maggioranza dei cittadini fosse DIVERSA questo scandalo/danno sarebbe già finito.

    Report

    Rispondi

  • supersim28

    25 Luglio 2013 - 14:02

    ma qualcuno le ha imposto di fare il Ministro?no. ha un intelligenza tale che non può essere sostituità?credo di no Ha difficolta nel fare il ministro e la mamma ok può avere ragione allora scelga o il ministro o la mamma. ma dico ma in questo periodo che noi Italiani e dico noi Italiani e non loro che vivono in un altro mondo, ma non potrebbero fare a meno di sparare queste mega ca....e?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog