Cerca

Seduta notturna

Camera, deputato M5S con la sclerosi preso in giro dai colleghi

Dall'Osso, che soffre della malattia, interrompe il discorso. La denuncia di Grillo: "Preso in giro dai deputati di Pd e di Scelta Civica"

Matteo Dall'Osso

Accade alla Camera dei deputati nella notte tra mercoledì e giovedì, nel corso della maratona del Movimento 5 Stelle, impegnato nell'ostruzionismo parlamentare contro la fiducia al cosiddetto "decreto del fare". Prende la parola il grillino Matteo Dall'Osso, affetto da sclerosi multipla. Durante il discorso, però, perde il filo. E viene sfottuto dai suoi colleghi deputati. In difesa del suo "cittadino" scende in campo Beppe Grillo, che sul blog scrive: "Ha appena fatto il suo intervento in aula, è l'una di notte, è stata una giornata pesante per tutti, figuriamoci per lui. Mentre leggeva il suo discorso ha perso il filo, può capitare a chiunque. Gli umani colleghi dagli scranni di Pd e Scelta Civica hanno cominciato a fare battutine sulla sua difficoltà: Dategli il foglio giusto!", denuncia Beppe Grillo.

 

"E' stato un piacere..." - Grillo aggiunge, sempre riferendosi ai deputati montiani e democratici: "Ripetevano le sue parole balbettando a sfottò, mormoravano, ridevano, lo guardavano divertiti. Avvisati poi dello stato di Matteo qualcuno ha chiesto scusa per la palese, vergognosa, indecente, schifosa, indecorosa gaffe. L'arte dell'ipocrisia - attacca il comico ligure -. Signori, ci troviamo a lavorare con questa gente. Come possono stupire gli scempi che stanno facendo al Paese e la costante indifferenza per i cittadini italiani più deboli?". Per inciso, dopo gli sfottò, al termine dell'intervento Dall'Osso ha detto: "E come dissero tre violoncellisti sul Titanic mentre stava affondando, è stato un piacere suonare con voi. Ma anche no".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mubarak

    27 Luglio 2013 - 07:07

    Uno come te con cervello da cottolengo è meglio che stà zitto.Imbecille

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    26 Luglio 2013 - 10:10

    Il fattaccio accaduto alla camera dimostra come i trinariciuti siano sempre i soliti moralisti a senso alterno. Ora spernacchiano il disabile grillino, ieri spernacchiavano Brunetta chiamandolo "energumeno tascabile" e nanerottolo, ecc. così come apostrofano Bossi segnato dall'ictus ed il cav. con epiteti ancora peggiori, poi sono quelli che ti montano un can-can galattico per l'uscita di calderoli, infelice anch'essa ma non diversa dalle loro che sono peggiori. Il discorso si può riassumere così: loro, i trinariciuti possono farlo perché sono moralmente superiori, gli altri no, sono i paria della politica e quindi stiano buoni, a cuccia e possibilmente muti e rassegnati. Questi sono gli eroi della democrazia Italiana, vergognosi e schifosi sepolcri imbiancati, vigliacchi e senza morale, che brucino all'inferno.

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    26 Luglio 2013 - 08:08

    Che i soggetti del PD potessero comportarsi così è è di prassi normale, la loro falsità è il loro attacamento al potere per poter campare a spese degli altri è ben noto a tutti, ma quello che mi lascia proprio di stucco che i montiani si siano comportati in cotal maniera. Cavolo, più stronzi sono, più si prendono i diritti di offendere senza limiti. Questo per dir la verità mi sà tanto che sia quanto insegnato dalla loro guida, il prof Monti,l'uomo del risanamento, l'uomo che ancor più dei soggetti PD non è che un arrivista che nel momento in cui vieni a conoscerlo di persna è meglio perderlo.

    Report

    Rispondi

  • tuttialavorare

    26 Luglio 2013 - 07:07

    Secondo lei, bersani avrebbe dato il suo inutile deretano al 5Stelle? Non totalmente, secondo le richieste da noi fatte. Gli abbiamo chiesto di non prendere i rimborsi: picche. Gli abbiamo chiesto di espellere con effetto immediato i condannati e quelli con processi in corso: doppiamente picche. Come vede, il sedere dei politicanti e più importante della nostra democrazia. Riguardo all'imbecille che si firma frid54, gli ricordo che servirebbe alla memoria anche la shoah per i diversamente abili, vittime delle camere a gas, e dei gulag sovietici, quanto gli ebrei. Che dice, caro frid54, vogliamo ricominciare con queste "soluzioni" di scelta della razza?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog