Cerca

Processo Mediaset

Boldrini su Berlusconi: "Il Parlamento va avanti anche con la condanna". Il Pdl insorge

Santanchè: "Lei dovrebbe essere preoccupata quanto noi". Capezzone: "O è un'offesa a B o non capisce". Crosetto: "Ci manca solo parli di calciomercato"

Laura Boldrini

Laura Boldrini

Non aveva saputo trattenere un sorrisetto, quando durante un incontro alla Camera le era giunto il pizzino con la condanna di Berlusconi. Ma oggi, alla soglia della sentenza Mediaset, Laura Boldrini ha preferito minimizzare: “Credo che singoli casi giudiziari non debbano interferire nella vita delle istituzioni. Qualunque sia la decisione della Cassazione, essa non dovrà avere ripercussioni sulle attività parlamentari”. 

Le reazioni - Ma i berlusconiani del Pdl, che si sono detti pronti a rassegnare le dimissioni in caso di condanna del Cav, non ci stanno a ridurre le vicende giudiziali di Silvio a "caso singolo". “Altro che singoli casi giudiziari! – dichiara Daniela Santanchè, sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio – Qui si tratta di 10 milioni di italiani che in caso di condanna di Berlusconi rischiano di non avere più rappresentanza politica. Alla presidente della Camera Boldrini ricordiamo che Parlamento e istituzioni rappresentano quella democrazia che con ogni probabilità domani sarà mutilata. Proprio per il ruolo che riveste, lei dovrebbe essere preoccupata quanto noi”. Le dà man forte Daniele Capezzone, presidente della Commissione Finanze della Camera. "Quando sento la presidente della Camera, derubricare a singolo caso giudiziario, quella che è invece una questione democratica massima - dice - mi chiedo se si sia di fronte a una gratuita offesa nei confronti di Silvio Berlusconi e della grande quota di elettori che lo ha indicato come riferimento e leader, o a una mancanza di comprensione di cosa sia davvero in gioco". Insomma secondo gli esponenti del Pdl, Boldrini non capisce, o fa finta di non capire, la situazione. Ci pensa Guido Crosettocoordinatore nazionale di Fratelli d'Italia, a chiarire i fatti alla vendoliana: "Consiglio alla presidente Boldrini di fare anche qualche dichiarazione sul calciomercato, così per oggi ha coperto ogni argomento possibile - ironizza - La maledizione della presidenza della Camera pare aver colpito anche lei. Quando vengono eletti sono persone normali, il più delle volte di buon senso, e poi nel giro di qualche mese si sentono statisti ed iniziano a pontificare su tutto lo scibile umano senza, rendersi conto che e' una carica pro tempore e che loro continuano ad essere quello che erano prima di essere eletti". Lapidaria la conclusione di Elvira Savino: "Non ha capito nulla della politica italiana degli ultimi venti anni".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    30 Luglio 2013 - 15:03

    BEH!!! NON SI PUO' PRETENDERE...................

    Report

    Rispondi

  • apostrofo

    30 Luglio 2013 - 00:12

    Certo che Fini ha fatto scuola. il presidente della Camera ormai fa solo politica, come cominciò a fare lui. E ovviamente politica di sinistra. Da ogni pulpito e situazione gli strateghi della sinistra, veri ed ispirati creatori dell'elettore di sinistra di domani mattina (scuola, immigrazione indiscriminata e nazionalità subito), non sbagliano niente. Purtroppo la destra se la sogna una capacità come questa. Intanto loro portano il Paese alla rovina. Gli lasciamo il dominio di piazze ,media tv e stampa. Il giornale italiano più letto all'estero è la Repubblica, la cassa di risonanza di ogni problema italico, vero o presunto, per cui per gli stranieri siamo tutti Berlusconi, quello di Repubblica.

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    29 Luglio 2013 - 21:09

    Appare sempre come la direttrice cattiva ingiusta e antipatica di un collegio tedesco. Non durerà molto.

    Report

    Rispondi

  • anthom

    29 Luglio 2013 - 20:08

    lei rappresentrebbe il popolo italiano?....per favore scenda da quel fico....e vada a lavorare (seriamente sudando come tutte le persone oneste)e la smetta di atteggiarsi a prima donna....non lo è.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog