Cerca

Il verdetto dei bookmaker

Berlusconi, Cassazione: i pronostici dicono assoluzione

19
Berlusconi, Cassazione: i pronostici dicono assoluzione

Cosa succede se Silvio Berlusconi venisse condannato dalla Cassazione? E cosa se venisse assolto? La domanda è sulla bocca di parlamentari, commentatori e appassionati di politica da almeno un mesetto. Alla vigilia della sentenza definitiva sul processo Mediaset che vede il Cavaliere accusato di frode fiscale (condanna in Appello a 4 anni di carcere e 5 di interdizione), che dovrebbe arrivare mercoledì o al più tardi giovedì, ci provano i bookmakers a dare qualche risposta. 

Fuga all'estero? - Prima sorpresa: secondo quanto riporta l'Huffingtonpost.it, l'assoluzione di Berlusconi è il finale più pronosticato, e infatti si gioca solo a 1.25. La condanna del Cav invece è ferma a 2.95. Le ipotesi più divertenti, però, si registrano quando si parla dell'effetto a catena in caso di un Cavaliere condannato. I domiciliari sono quotati 3.50, la fuga del leader del Pdl decisamente di più: Silvio in Kenya varrebbe 20 volte la posta, in Antigua 25, in Russia da Putin 50.

Il destino di Pdl e Milan - Giustizia, politica e calcio, un intreccio inestricabile quando si parla di Berlusconi, che secondo i bookies se condannato potrebbe sciogliere immediatamente il Pdl (opzione data a 1.35) oppure cedere il suo Milan (si gioca a 2.85).

Il futuro di Letta - E Letta? Gli scommettitori sono abbastanza sicuri: il governo sopravviverebbe ad una condanna del Cavaliere. Per quanto tempo, è difficile pronosticarlo: una durata massima di 6 mesi vale 1.60, un anno 2.10, due anni 1.75, l'intera legislatura 3.00.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    31 Luglio 2013 - 13:01

    Si informi meglio NON è come Lei scrive. Allo stato nessuno è dietro le sbarre ma semplicemente in stato di avviso di garanzia ovvero informato che si sta indagando sul proprio operato. Questo è tutto. Ma non si agiti finirà in una bolla di sapone o al massimo qualcuno finirà 30gg in convento tipo Lusi.

    Report

    Rispondi

  • vin43

    31 Luglio 2013 - 10:10

    L’avv. Coppi ha ragione quando dice: «Noi puntiamo a un annullamento radicale». Berlusconi è imputato per reati di corruzione, in un processo già celebrato ed estinto e che non gli appartiene. I reati sarebbero stati commessi in un periodo compreso tra il 2001 al 2003 e a che serve accertare se B. «sapeva o non sapeva»? In quel periodo B. era PdC e impegnato col governo del paese. Se B. ha affidato tutto a Confalonieri, significa che solo lui, il Confalonieri, era responsabile di tutto, quest’ultimo è stato assolto sia in primo sia in secondo grado. I legali di B. hanno dimostrato, inoltre, che Berlusconi non ha firmato alcun bilancio di Mediaset, in quel periodo. E c’è di più. Nel giugno 2011, B. è stato prosciolto dalle accuse di frode fiscale e di appropriazione indebita dal gip Maria Grazia Vicedomini! Se tutto questo è vero, come è vero, dimostrato da fatti e circostanze, il collegio dei giudici non potrà fare altro che assolverlo.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    31 Luglio 2013 - 10:10

    non hanno tombizzato niente: a me risulta che qualcuno (anche qualchedue) sia in galera

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media