Cerca

Dopo la condanna

Mediaset, Biancofiore: "Rimetto il mio mandato"

L'amazzone lo aveva promesso, e poche minuti dopo il verdetto annuncia: "Ho presentato le mie dimissioni a Berlusconi"

Michaela Biancofiore

Michaela Biancofiore

Le sue dimissioni da sottosegretario, se fosse andata male la sentenza in Cassazione, erano pronte da tempo. L'aveva promesso e, dopo la condanna a Silvio Berlusconi, ha mantenuto la parola data. Michaela Biancofiore ha annunciato che rimetterà il suo mandato da sottosegretario nelle mani del Cavaliere:  "Come annunciato, sto andando a rimettere il mio mandato di sottosegretario nelle mani del Presidente Berlusconi, che per quella carica mi ha indicato all'interno del governo Letta da lui fortemente voluto - ha dichiarato -. Mi auguro che gli avvocati facciano immediato ricorso alla Ceorte europea del diritto dell'uomo". Per poi aggiungere. "La condanna di un innocente, del leader del centrodestra italiano, dell'uomo politico col maggior numero di consensi della seconda Repubblica, del quattro volte presidente del Consiglio, del maggior contribuente d'Italia per frode fiscale è l'apocalisse d'Italia, la fine del mondo politico italiano e di una parvenza di democrazia nel paese", ha concluso.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog