Cerca

La Cavaliera

Marina la leader in pectore pure Ferrara si inginocchia ma le amazzoni stiano attente

Marina Berlusconi

Marina Berlusconi

Tutti in ginocchio da Marina Berlusconi. Lei è l'erede di Silvio, la "zarina", l'unica in grado di guidare il Pdl. Anche Giuliano Ferrara, oggi sul Foglio, si inchina alla "Cavaliera". Ora che "lo cacciano dal Senato e poi lo restringono nella libertà personale e gli confermano la sospirata ineleggibilità", c'è "Marina. Il marchio di fabbrica". La donna "minuta e tosta. Il rinnovamento anagrafico come salto di generazione, letteralmente". Marina è "il simbolo della continuità", scrive ancora Ferrara, simbolo della "devozione filiale", la donna che "guida un impero e può rinnovare i fasti del conflitto di interessi, cioè la libertà di un imprenditore di fare politica nel paese dei borghesucci evirati e castigati". Insomma, conclude Ferrara, "prima o poi si rivota" e sul terreno della sovranità democratica Berlusconi ha sempre dato il meglio di sè. La sua versione femminile, la fragilità d'acciaio dell'improvvisazione alla 1994, tutto questo è una garanzia che il prigioniero libero possa in futuro ancora aiutarci, sulla scia di fenomini della democrazia moderna noti come i Kennedy, i Clinton, i Bush, a non diventare prigionieri anche noi. Dopo l'unzione democratica ecco la dinastia democratica. Ecco la Cavaliera".

E stiano attente le stesse amazzoni che in questi giorni hanno tanto elogiato e auspicato la discesa in campo di Marina. Perché la primogenita di Marina non è una figlia di papà. E' una donna "solo all'apparenza fragile ma con una volontà di ferro", dice Berlusconi. Una che non si è mai laureata ma i suoi meriti li ha guadagnati sul campo, lavorando notte e giorno. Una che se dovesse diventare leader del Pdl, con il suo piglio da generale, "rivoluzionerebbe il partito. Comprese "le regole di reclutamento". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    02 Ottobre 2013 - 12:12

    per dirti tutto quello che non sai.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    02 Ottobre 2013 - 12:12

    a meno che sotto non ci sia Brunetta.

    Report

    Rispondi

  • jongingiullo

    11 Agosto 2013 - 15:03

    Ti dichiari anticomunista, e mi potrebbe anche andar bene. Però i tuoi ragionamenti sono un attimino sul pericoloso e permettimi anche un tantino ridicoli. Sei un anticomunista con idee un po troppo dittatoriali.

    Report

    Rispondi

  • perfido

    08 Agosto 2013 - 14:02

    9 mesi 2 settimane fa, ho così commentato sul web de ilGiornale:"""""""" Marina, Marina, Marina, ti voglio più presto.....c'era una canzone che faceva così, all'incirca 40/45 anni fa. Voi BERLUSCONI, non riuscite a capire una cosa: dopo circa un "ventennio", in particolare, qui al Nord, e parte del resto d'Italia, il cognome BERLUSCONI, ha segnato un'epoca che, si potrà concludere solamente nell'arco di mezzo secolo. Non sono un profeta e non pecco di presunzione. E' il popolo italiano (o meglio quello di Silvio) che l'ha dimostrato anche in questi periodi del governo Monti, senza nulla togliere al Professore, purtroppo, non fa di cognome BERLUSCONI. Pertanto, uno di voi figlio/a, si dovrà sacrificare a CANDIDARSI, senza se e senza ma. Saluti.""""""". Chi vivrà, vedrà. Saluti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog