Cerca

Le beghe del Carroccio

Bossi reintegra due espulsi
Nuovo scontro in vista nella Lega

Lega, un nuovo scontro in vista: il Senatùr annulla i provvedimenti del segretario

Umberto Bossi

Umberto Bossi

Umberto Bossi ha inviato una lettera in cui comunica il reintegro nella Lega Nord a due esponenti espulsi a metà maggio dal Comitato di disciplina e garanzia del movimento per diversi commenti critici nei confronti della leadership di Roberto Maroni. L’ex parlamentare Marco Desiderati e l’ex assessore comunale a Lesmo (Monza e Brianza) Flavio Tremolada hanno ricevuto stamane la raccomandata firmata dal presidente federale. In quanto militanti con almeno vent'anni di anzianità, i due avevano fatto ricorso a Bossi contro il provvedimento, deciso sull'onda del 'giro di vite' interno al movimento avviato dopo le contestazioni al raduno di Pontida. Ma fonti qualificate vicine alla segreteria federale sollevano dubbi sulla procedura utilizzata da Desiderati e Tremolada, i quali - si fa notare - avrebbero dovuto fare appello "prima al comitato e poi in un secondo momento a Bossi". A giudizio di queste fonti, quindi, il ricorso sarebbe "nullo, così come il loro reintegro". 

Lo scontro - E la diversità di interpretazioni fa capire che sulla questione potrebbe nascere uno nuovo scontro interno al partito o quantomeno una discussione sul tema e sui poteri del presidente federale (carica riservata, per statuto, a Bossi a vita). In ogni modo, nella missiva ricevuta da Desiderati e Tremolada, si fa riferimento all’articolo 14 dello statuto in cui si afferma che Bossi "presiede il comitato di disciplina e garanzia e rappresenta l’organo di ultimo e insindacabile appello rispetto ai provvedimenti disciplinari assunti nei confronti di soci con anzianità superiore o uguale a vent'anni consecutivi" (che è il caso dei ricorrenti). 

Il caso - Presenti a Pontida, i due non avevano partecipato attivamente alle contestazioni (che hanno coinvolto principalmente esponenti veneti), ma nella riunione del direttivo lombardo in cui si è proposta la loro espulsione i due 'ultras bossiani' erano finiti nel mirino per i commenti 'postatì su Facebook molto critici nei confronti della nuova linea politica impressa dal segretario federale Maroni. La richiesta era poi stata approvata dal comitato di disciplina e garanzia il 13 maggio, insieme all’espulsione di altri 12 (e sospensione di 22). 

La difesa - "Abbiamo letto lo statuto e inviato a Bossi la lettera di giustificazione dei nostri comportamenti che già avevamo inviato al direttivo della Lega lombarda", spiega Tremolada, contattato al telefono. "Sostanzialmente contestiamo di essere stati espulsi, ingiustamente, perchè abbiamo difeso l’articolo 1 dello statuto in cui si afferma che la Lega ha come finalità 'l'indipendenza della Padanià", continua. "La lettera di Bossi per noi è stato un fulmine a ciel sereno: è come se avessimo avuto una certificazione di origine controllata della nostra 'bossianità", prosegue. "Non mi collego a Facebook da due mesi, ma non rinnego quello che ho scritto: io Maroni lo critico dal febbraio del 2005 - conclude -. Ma non merito l’espulsione, ho sempre rispettato gli ideali e i valori della Lega Nord".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cavallotrotto

    07 Agosto 2013 - 08:08

    lui bossi , è un degno pd , non molla la cadrega . ora ha perso la lega molti voti grazie a bossi, se dobbiamo avere un bersani nella lega , per favore se ne vada . già bersani è insopportabile , bossi fa schifo

    Report

    Rispondi

  • criticone

    07 Agosto 2013 - 07:07

    hai rubato per te e la tua famiglia.smettila di rompere le palle esci dal movimento.di ladri non ne abbiamo bisogno.anche se soldi della lega sono finiti nelle vostre tasche.come ti posso definire se non come ti ho apostrofato.

    Report

    Rispondi

  • brutus

    07 Agosto 2013 - 07:07

    Attento trota, chry ti ha dato del Pinotto. Certo che voi due fate una bella coppia, le cretinate come le dite voi, non le dice nessuno. Ma non vi riposate mai? Un pensiero commosso ai vostri poveri genitori che devono ancora rimpiangere di non avervi annegati quando eravate piccoli.

    Report

    Rispondi

  • il leghista monzese

    07 Agosto 2013 - 02:02

    Che non sto neanche a nominare per non farlo sentire importante. Che per poter sproloquiare le Sue COGLIONATE in questo FORUM, ha dovuto COPIARE un NICK CONIATO dal capo dei CORNUTI,VERDI,DEFICENTI,TONTI e DECEREBRATI (sono tutte queste CONTUMELIE parole Sue)perchè?. Perchè è tanto COGLIONE da NON essere neanche in grado diinventarsene uno. Saludos. PS PUBBLICARE PER FAVORE.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog