Cerca

Aspettando il Colle

E' rinata Forza Italia
Ecco i nuovi manifesti
Silvio si prapara al voto

Il nuovo manifesto di Forza Italia

Da oggi, luned 12 agosto rinasce Forza Italia. I nuovi manifesti sei per tre, realizzati su una foto del sit-in di domenica 4 agosto in via del Plebiscito , come lo slogan "Ancora in campo per l'Italia"  appariranno nelle grandi città, ma consisderato il periodo vacanziero ai manifesti nelle grandi città si aggiungeranno anche quelli nelle stazioni di servizio per attirare l'attenzione degli italiani in viaggio. Non solo. Le spiagge delle più importanti località turistiche saranno sorvolate da aerei con gli striscioni Forza Italia e Forza Silvio. Lo slogan - scrive il Giornale - è stato inviato via mail a tutti i parlamentari a cui è stato dato il compito di farlo girare a tutti i loro contatti. 

Il segnale e la via d'uscita -  Il Cavaliere aspetta un segnale dal Colle, il 14 agosto Gianni Letta dovrebbe incontrare Napolitano e "sondare" il terreno, capire a che punto è la possibilità di avere un salvacondotto da parte del Quirinale, ma come anticipato da Libero Berlusconi non sta a guardare. E si prepara al voto. La macchina organizzativa è già in moto pronta ad accelerare se la situazione dovesse precipitare, se non arriva nessun segnale del Quirinale e Berlusconi dovesse decidere di dar fuoco alle polveri togliendo la fiducia al governo Letta e preparandosi al voto di ottobre. Elezioni a cui lui potrebbe in teoria anche candidarsi, nonostante la condanna perché come ha spiegato il costituzionalista Piero Alberto Capotondi, ex presidente della Consulta e del Csm,  l'interdizione non è un meccanismo automatico ma deve intervenire una pronuncia del Parlamento quindi in assenza di un voto del Senato Silvio Berlusconi potrebbe tentare il colpo di teatro e candidarsi cavalcando la riforma della giustizia. 

I sondaggi - Per quanto riguarda Forza Italia 2.0, i nuovi manifesti hanno come protagonista la folla più che Berlusconi a sottolineare che gli elettori non hanno abbandonato il loro premier. Una scelta iconografica confermata anche dai sondaggi realizzati dopo la sentenza di condanna per il Cavaliere che dimostrano come la coalizione di centrodestra può contare su 3 punti percentuali di consenso in più del centrosinistra. Nel partito tutto è pronto per la campagna elettorale, ma il diktat di Berlusconi è di tenere ancora un "profilo basso" almeno fino a quando Giorgio Napolitano non darà un segnale che potrebbe ridargli agibilità politica mantenendo in piedi le larghe intese. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fearofthedark

    fearofthedark

    12 Agosto 2013 - 18:06

    grandissimo film e grandissima interpretazione di uno dei più grandi interpreti del cinema italiano prematuramente scomparso! mes compliments

    Report

    Rispondi

  • fearofthedark

    fearofthedark

    12 Agosto 2013 - 18:06

    Carl Phillip Gottlieb von Clausewitz a te ti fa una pippa! fossi nel cavalier pompetta idraulica ti arruolerei come vice spin doctor di capezzone.

    Report

    Rispondi

  • wilegio

    wilegio

    12 Agosto 2013 - 17:05

    Abbiamo un solo colpo in canna, e non possiamop sprecarlo. Far cadere il governo letta adesso è una mossa giusta? Il vecchio del colle, che è comunista ma non scemo, farà di tutto per rinviare il voto, affidando incarichi assurdi e impossibili, e quel +3%, ammesso che sia reale, quanto dura? E quanto pesa, sempre su quel 3%, la responsabilità di aver fatto cadere il governo? Io ci penserei un attimo, se fossi il Cav., e aspetterei un'occasione un po' più sentita dalla gente, come ad esempio l'aumento dell'iva, mentre sarei più disponibile a trattare sull'imu. Sarei invece inflessibile per quanto riguarda la riforma della (in)giustizia.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    12 Agosto 2013 - 15:03

    si rende conto di quanto potranno costare simili manifesti appiccicati in tutta Italia. Hanno poi parlato di aerei con striscioni, in passaggio su tutte le spiagge italiane, e del Burlesque che parteciperà a tutte le televisioni, sue, della RAI (quasi sue) e di tutte le private. Qui si ha l'esempio di chi potrà fare campagna elettorale senza il contributo/rimborso ai partiti

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog