Cerca

Spendig review

Letta vende tre aerei di Stato
I soldi alla Protezione civile

I 50 milioni di euro ricavati verranno girati alla Protezione civile per rimettere in funzione tutta la flotta anti-incendio

Letta vende tre aerei di Stato
I soldi alla Protezione civile
La spendig review decolla. Il premier Enrico Letta annuncia la vendita di 3 aerei di Stato. "Contiamo di poter piu' che dimezzare le ore volate e abbiamo deciso di vendere tre dei dieci aerei di stato, un Airbus 319 e due Falcon 50, cosi' da ottenere un incasso di 50 milioni di euro che abbiamo deciso di assegnare alla Protezione civile, per rimettere in funzione tutta la flotta anti incendio che in virtu' dei tagli e' stata ridotta ai minimi". 

Risorse per gli incendi - Letta vuole ridurre l'uso dei voli di Stato e potenziare i mezzi della protezione civile che in questi mesi estivi è impegnata nello spegimento degli incendi che infiammano la Sardegna: "Limitare i voli blu e' anche una scelta molto forte, assegnare i fondi delle circa 5000 ore di volo tagliate destinando le risorse alla flotta anti incendio e' una scelta per venire incontro a uno dei grandi problemi che ci portiamo dietro da molto tempo. Ringrazio il personale della protezione civile e i vigili del fuoco per il lavoro che riescono a fare nonostante i tagli".

Meno auto blu -  Letta inoltre ha anche annunciato "un'ulteriore riduzione del 25% delle macchine di servizio presso la presidenza del Consiglio dei ministri e il taglio dei costi delle missioni del personale di palazzo Chigi". Letta segue le orme del governo Monti. La riduzione dei voli di Stato fu una delle prime cose annunciate dal governo dei tecnici: “Tagliati del 92 per cento i voli di stato”. L’allora sottosegretario Catricalà affermava sicuro: "I ministri viaggeranno in treno, l’aereo verrà usato soltanto per le destinazioni irraggiungibili con altri mezzi, come il treno o l’auto o per destinazioni come Madrid e Bruxelles, coperte dalle compagnie”.

La flotta - Ora tocca a Letta. La flotta di Stato conta 10 aerei: 3 Airbus 319, 2 Falcon 50 e 5 Falcon 900. L aflotta dunque sarà ridotta a 7 velivoli. L'airbus 319 può ospitare a bordo da 36 a 50 passeggeri. L'aereo è dotato di una conference room e di una zona notte. I falcon 900 invece sono più piccoli e possono ospitare fino a 12 passeggeri. La flotta è gestita dal 31esimo stormo dell'Aeronautica Militare. (I.S.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fossog

    13 Agosto 2013 - 14:02

    si compri qualche libro di Stella o di Giordano o di Rizzo, se DAVVERO è così INCONSISTENTE da non vedere l'enorme spreco corrente e passarci le briciole per miracoli.

    Report

    Rispondi

  • silvano45

    13 Agosto 2013 - 13:01

    questi politici sono falsi incapaci tutte le volte escono con questi proclami a cui giornali e Tv danno megafono che non hanno poi esecuzione.Ormai l'odio della gente nei loro confronti è grandissimo e loro se ne fregano e continuano perchè o sono stupidi o sono obbligati per mantenere un tenore di vita altissimo e non più consono alla possibilità del paese in ginocchio a cui non sono disposti a rinunciare.Unica soluzione sarebbe da domani tutti a piedi tutti con mezzi pubblici con auto proprie e aerei di linea e via tutti i privilegi grandi e piccoli ma questi signori non sono disposti meglio continuare a sperperare e pagare 500 euro alla pensionata

    Report

    Rispondi

  • emilioq

    13 Agosto 2013 - 11:11

    Ma perché questo governo di m...da non si occupa di cose importanti? Come se si costruisse una casa e si partisse dal tetto!!!!!!Lavativi ignoranti, a cosa vi serviranno questi spiccioli che ne ricaverete? Certamente a pagare i vostri stipendi stratosferici e agli aumenti che tacitamente vi intascate, brutti parassiti. Questo paese schifoso deve essere rivoltato come un calzino, ci vuole una rivoluzione, un colpo di stato, veramente un colpo di spugna e detersivo per lavare la rogna che questi schifosi hanno creato. Poveri noi!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • gattotigrato

    13 Agosto 2013 - 09:09

    Se qualcuno ha un pò di tempo da mettersi di piantone davantiu ad un ingresso con corsia preferenziale di un qualsiasi aeroport... noterà il via vai intenso con frequenza 3 minuti di auto blu da 3000 cc min a benzina. Consiglio aerostazioni regionali come Orio al Serio, Brescia, Verona ecc. Le auto blu regionali non le contiamo caro Letta e il motivo per cui un assessorino provinciale deve portare in auto blu famiglia e pargoli?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog