Cerca

I conti al Senato

Moretti: ecco i ministri Pdl
che potrebbero tradire Silvio
Di Girolamo: "Sono fedele al Cav" 

Alessandra Moretti e Nunzia Di Girolamo

Alessandra Moretti e Nunzia Di Girolamo

La deputata Pd Alessandra Moretti è sicura: trenta deputati grillini sono pronti a sostenere Letta. La Moretti ci crede davvero che è possibile un'altra maggioranza se nel Pdl dovesse prevalere la linea dei falchi e alla fine dovesse staccare la spina al governo delle larghe intese. In un'intervista a Repubblica la Moretti spiega che Letta potrà andare avanti con una nuova maggioranza. Dice: "Non escudo affatto che Napolitano gli riaffidi l'incarico, per verificare in Parlamento se ci sono i numeri per realizzare un programma fatto di pochissimi punti". E tra i "punti" la Moretti annovera "una nuova legge elettorale che garantisca stabilità al Paese, poi un'altra legge di stabilità in vista del semestre italiano di presidenza della Ue".

Scelta Civica e Cinquestelle La deputata sostiene che "un conto è Grillo, un conto i parlamentari del Movimento Cinquestelle. Ce ne sono diversi in sofferenza che sarebbero pronti ad entrare nel gruppo Misto". La Moretti spiega che gli eletti dei Cinquestelle vivono "una fase di grand dibattito interno e anche di difficoltà". E aggiunge: "Conoscendoli, credo che qualcuno potrebbe cambiare idea in numero sufficiente per dar vita a una nuova maggioranza. Anche loro devono stare attenti: i milioni di voti che hanno preso li spingono verso scelte di responsabilità nei confronti del Paese perché non possiamo tornare a votare con questa legge elettorale". La Moretti ha stimato in una trentina su cinquanta i senatori grillini "responsabili" e non esclude quelli di Scelta Civica. 

E nel Pdl..E poi pensa alle colombe del Pdl: "Bisogna verificare se tutti i parlamentari del Pdl e soprattutto i suoi ministri, decideranno di staccare la spina al governo. Immagino che davanti a un reincarico a Letta e a un programma di governo stringato e preciso, nel Pdl si apra una spaccatura profonda. Non riterrei così scontato il prevalere della fedeltà assoluta al capo". La Moretti fa anche i nomi dei ministri che in caso di crisi potrebbero restare: "Lupi, Quagliariello, De Girolamo e forse anche la Lorenzin".  

La replica della De Girolamo - Appena il tempo di leggere i giornali e arriva via Twitter la replica di Nunzia De Girolamo, ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali (ma anche, come precisa la sua 'biò sul social network, "mamma di Gea. avvocato, dottore di ricerca, parlamentare Pdl. appassionata di cinema, viaggi e arte"): "Cara @ale_moretti grazie per l’attenzione ma non sono mai stata una cacciatrice di poltrone. Seguirei - chiarisce De Girolamo - mio leader nella buona e cattiva sorte"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • totareo

    25 Agosto 2013 - 13:01

    se l'economia non tira,se milioni di persone non arrivano a fine mese, se gli ospedali non funzionano chi se ne frega! il nostro grande presidente del consiglio Letta ha conquistato i cuori dei governanti Europei. è un Monti 2,non chiede nulla se non essere nelle foto importanti documenti per la storia,siamo invasi dalle carrette del mare Lampedusa scoppia ,Malta vieta lo sbarco, l'Europa ci impone di accogliere tutti ma a pagare sono i cittadini,ma una foto con la Merkel,Holland,Barroso ripaga il nostro presidente del consiglio.il debito pubblica esplode come le tasse ma i soldi chi se li mangia? non i pensionati.ha certamente un obbiettivo alto che risolverà tutti i problemi "la legge elettorale" ma prima di fare la legge non è più impellente ridurre il numero dei mangia pane a tradimento che siede in senato e alla camera? oppure questo obbiettivo non è più tale perchè hanno troppi parenti da sistemare?

    Report

    Rispondi

  • totareo

    25 Agosto 2013 - 12:12

    questa caccia a onorevoli voltagabbana sembra in questo caso una cosa di normale amministrazione,anche i quotidiani ne parlano con il debito distacco dimenticando la furiosa lotta di parole articoli ed interviste nel momento in cui i vari Razzi SCilipoti e altri si sono uniti a Berlusconi marchiando questo passaggio con gli epiteti più volgari che esistono sul vocabolario.illuminati oracoli ci hanno dimostrato com'è vergognoso questo comportamento..... e adesso l'ammaliante sorriso della deputata che sta cercando dei volta gabbana entra nella normalità. forse se si entra nel pd è normale è la sede dell'onore,giustizia,etica,comportamento (Tolti alcuni compagni che sbagliano).beh! vista da questa prospettiva bisogna sostenere lo sforzo della deputata pd tutti ambiscono il paradiso:

    Report

    Rispondi

  • usemail

    24 Agosto 2013 - 12:12

    LETTA PER ROTTAMARE IL PDL SI VUOLE ACCORDARE CON RENZI,EBBENE NON DOVEVI ESSERE ROTTAMATO TU SECONDO RENZI,BEH ACCORDATI CON RENZI IL ROTTAMATORE COSI FINALMENTE POTRAI ESSERE ROTTAMATO DEFINITIVAMENTE.E GUARDA CHE RENZI AL CONTRARIO DI LETTA LA PAROLA DI ROTTAMARE LA MANTIENE.

    Report

    Rispondi

  • usemail

    24 Agosto 2013 - 12:12

    LETTA PER ROTTAMARE IL PDL SI VUOLE ACCORDARE CON RENZI,EBBENE NON DOVEVI ESSERE ROTTAMATO TU SECONDO RENZI,BEH ACCORDATI CON RENZI IL ROTTAMATORE COSI FINALMENTE POTRAI ESSERE ROTTAMATO DEFINITIVAMENTE.E GUARDA CHE RENZI AL CONTRARIO DI LETTA LA PAROLA DI ROTTAMARE LA MANTIENE.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog