Cerca

Braccio destro

Alfano: "Sul Cavaliere un voto politico".
E oggi vede Silvio ad Arcore

All'indomani del fallito faccia a faccia con Letta, il segretario Pdl invita il Pd a sottoporre la "Severino" al giudizio della Consulta

Alfano: "Sul Cavaliere un voto politico".
E oggi vede Silvio ad Arcore

All'indomani del duro faccia a faccia di tre ore con il premier Enrico Letta, il segretario del Pdl e vicepresidente del Consiglio, Angelino Alfano, torna a parlare del "niet" del Pd all'agibilità politica di Silvio Berlusconi. ''Questo atteggiamento indisponibile e preventivo del Pd ci preoccupa e ci allarma molto perchè significa esprimere un pregiudizio, ossia una valutazione politica e non giuridica perchè si tratta di Silvio Berlusconi''. A margine del meeting di Cl, Alfano invita il Pd a ''studiare ancora questa materia che e' delicata e approfondire un punto cardine del funzionamento democratico e cioe' la possibilita' per un cittadino eletto dal popolo di permanere nel ruolo che il popolo ha voluto che occupasse. Chiediamo al Pd una valutazione giuridica. Perchè secondo la costituzione nessuna provvedimento restrittivo o limitativo, che sia penale o amministrativo, può avere un effetto retrattivo. Lo dicono anche illustri giuristi, anche di area di centrosinistra". Il segretario Pdl ha poi aggiunto che oggi pomeriggio incontrerà Berlusconi ad Arcore per fare il punto della situazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sommesso49

    23 Agosto 2013 - 11:11

    Sta difendendo l'innocenza di Berlusconi con la stessa veemenza mostrata quando affermò e votò in parlamento che la sig.na Ruby fosse figlia del presidente egiziano. E' coerente con i propri valori. Ma noi siamo ancorati e fedeli al concetto di Patria e non possiamo che condannare moralmente e politicamente quei profittatori e scalatori sociali che, da tanti anni, si identificano maggiormente in Berlusconi ed i suoi complici.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    22 Agosto 2013 - 22:10

    Vorrebbe dire disfare il PD per mettere sopra il PDL Chissa' se lo capisce.

    Report

    Rispondi

  • antari

    22 Agosto 2013 - 21:09

    La legge Severino l'avete votata voi, adesso non vi piace e vorreste interpretarla, peggio ancora vorresta dare colpa a chi la applica? Schifosi! Partito di Ladri! Ed evasori fiscali! E tra un po' sapremo se anche pedofili...

    Report

    Rispondi

  • Frenki

    22 Agosto 2013 - 20:08

    Li stiamo aspettando al varco gli onorevoli del PD ! Dopo anni di comportamenti ambigui devono dimostrare con il loro voto parlamentare che finalmente si dissociano dal Berlusca e dai suoi conflitti di interessi. Sì perchè, cari cittadini.....,il conflitto di interessi tocca anche il PD, ed è per questo che in questi 20 anni hanno permesso al pluricondannato di comportarsi in modo illegale, per paura che affiorassero anche i loro conflitti, e ce ne sono tanti !!! Mancano pochi giorni poi vedremo FINALMENTE chi sono i complici DEMOCRATICI del Berlusca.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog