Cerca

Ferie forzate

Barca, Polo Nord, zappa e caprette,
Fini, Di Pietro, Rutelli, Veltroni&co.
ecco l'estate dei "trombati"

Barca, Polo Nord, zappa e caprette,
Fini, Di Pietro, Rutelli, Veltroni&co.
ecco l'estate dei "trombati"

Estate lunga per i "trombati". Senza gli impegni parlamentari chi è rimasto fuori dai giochi si sta godendo a denti stretti un'estate infinita. I rottamati della politica italiani sono tanti, di loro ora si sa poico e nulla. Che fine hanno fatto Bocchino, Fini, Rutelli, Alemanno, Veltroni&co.? A quanto pare, come racconta l'Espresso, Gianfranco Fini non ha cambiato le sue abitudini.

Fini va in barca -  Trascorre la mattinata nel suo ufficio di ex presidente della Camera e torna a casa puntualissimo come se non fosse accaduto nulla. Le sue vacanze forzate le ha passate ad Ansedonia con le sue due piccole figlie. Tra un giro in barca e una limatina al libro che prepara per l'autunno, Fini prova a dimenticare il flop delle ultime elezioni. Chi lo conosce dice che sta "benissimo", ma anche che "non ha per ora nessuna intenzione di tornare in campo".

Sorpresa Rutelli - Per fortuna. Un altro che cerca di "ammazzare il tempo" è Francesco Rutelli. La sua estate l'ha passata tra la presidenza del partito democratico europeo e gentilissime precisazioni alla rubrica delle lettere di Mario Giordano. Rutelli però assicura: "Tornerò con una grande novità, non politica, che sorprenderà molti". Forse pensa di partecipare alla prossima Isola dei Famosi. Massimo D'Alema invece è l'unico che pur non essendo più in parlamento è rimasto di fatto al timone della politica dei democratici. Dal suo ombrellone a Gallipoli, D'Alema ha rilasciato la classica interviosta di ferragosto e ha consigliato al Cav "di farsi da parte e di dirigere il gioco da fuori come fa Grillo".

Di Pietro zappa la terra - Ma il "trombato-viaggiatore" è Walter Veltroni. L'ex segretario del Pd ha passato l'estate in volo tra Bangkok per un partecipare ad un festival del cinema, e New York, dove studia sua figlia. Tonino Di Pietro invece ha approfittato delle ferie prolungate per andare in Argentina e fare una visita a Buenos Aires al Parlamento argentino per parlare di criminalità organizzata. Poi però è tornato a zappare. La prima metà di agosto l'ha infatti passata nella sua masseria di Montenero occupandosi della sua terra, dei suoi cavalli, delle caprette e delle mucche. Ma assicura che tornerà "in campo per le prossime elezioni europee".

Capo Nord Alemanno - Gianni Alemmanno ha scelto invece Capo Nord per rinfrescarsi dopo la botta delle amministrative della Capitale. Viaggio in macchina con il figlio e foto su facebook e twitter. Dal polo Nord Alemanno fa sapere che sta tentando di ricostruire la "nuova destra" ma ha dubbi se imbarcare anche Fini e Bocchino. Italo ha passato le sue vacanze a scrivere qualche pezzo per "Il Secolo d'Italia" che però non naviga in buone acque sognando un ritorno sotto l'ala protettiva del Cav. Le sue speranze porbabilmente sono vane. Per gli ex An non resta che mettere la muta da sub e prendere il largo, lasciandosi alle spalle per sempre la politica. (I.S.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dx

    05 Ottobre 2013 - 16:04

    siamo proprio un popolo che ci passa sopra di tutto. non c'è altro da dire.

    Report

    Rispondi

  • Gancherro

    25 Agosto 2013 - 19:07

    Dai del pivello a una persona che dal nulla ha creato un impero , ha piantato una eccezionale network televisivo, è riuscito a mettervela in quel posto a voi komunisti rognosi(e tuttora ce l'avete, da 20 anni)....e tu lo chiami pivello? Cosa hai fatto tu nella tua merdosa vita se non obbedire ai padroni, leggere giornaletti porno e toccare le ragazzine in autobus? Pistolino!!

    Report

    Rispondi

  • ilrobertino

    25 Agosto 2013 - 17:05

    prima di parlare di silvio, ripassati i congiuntivi.

    Report

    Rispondi

  • Vispateresa

    Vispateresa

    25 Agosto 2013 - 12:12

    Profittatori di regime che di godono i NOSTRI soldi. Quanto rimpiango la rivoluzione francese !!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog