Cerca

Lo scenario

Letta bis o incarico a Grasso
Le ipotesi di Napolitano per non sciogliere le Camere

Pietro Grasso

Pietro Grasso

Se mercoledì, in consiglio dei ministri, Enrico Letta dovesse essere sfiduciato, se le larghe intese dovessero scivolare sull'Imu, che cosa farà Giorgio Napolitano? Il 22 aprile scorso, davanti alle Camere riunite, Giorgio Napolitano disse: "Non è per prendere atto dell'ingovernabililtà, almeno nella legislatura appena iniziata, che ho accolto l'invito a prestare giuramento come nuovo Presidente della Repubblica". In questi mesi lo ha ripetuto più volte che in caso di crisi non avrebbe sciolto le Camere, non prima di una riforma della legge elettorale. I falchi Pdl vorrebbero andare al voto a novembre senza modificare il Porcellum: per ottenerlo sanno che l'attuale Parlamento deve essere sciolto entro la fine di settembre. Altrimenti non sarà più possibile votare per quella data. Cosa farà dunque Giorgio Napolitano? 

Governo istituzionale -  La prima strada che esplorerà sarà quella di un secondo mandato a Enrico Letta  che in Senato ha bisogno di venti voti (potrebbero essere quelli dei grillini e di qualche trasfuga del Pdl) . Se il tentativo del bis dovesse fallire, è probabile che Letta tenti la strada del governo istituzionale presieduto da Pietro Grasso. E se il rpesidente del Seanto non ce la facesse potrebbe rimanere in carica comunque fino alla primavera del 2014 per gli affari correnti. Il terzo scenario davanti a una situazione di empasse potrebbe essere quello estremo delle dimissioni del Presidente con l'attuale Parlamento che dovrebbe eleggere un nuovo Capo dello Stato. Un'elezione che è stata travagliatissima la scorsa volta quando sono andate a vuoto cinque votazioni ed è stato necessario chiedere a Napolitano il secondo mandato. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fearofthedark

    fearofthedark

    26 Agosto 2013 - 18:06

    forse perchè er benzinaro pompettaro si preoccupa del povero miliardario e vorrebbe fare una pubblica sottoscrizione per sostenerlo?

    Report

    Rispondi

  • fabiou

    26 Agosto 2013 - 17:05

    andimmo ad elezioni subitooo. basta esser presi per il culo. basta ricatti del vecchio di 88 anni. basta. come lo fanno il governo se i 5stelle non ci stanno ???

    Report

    Rispondi

  • tandolon

    26 Agosto 2013 - 16:04

    Per quanto mi consta, la maggioranza dei parlamentari in essere,come a suo tempo quelli eletti nel governo Berlusconi,tendono a tenersi ben stretta la loro poltrona, perciò faranno tutto il fattibile per evitare nuove elezioni e mantenere lo status quo con poltrona e pensioni derivanti annesse,come hanno già fatto a suo tempo i loro predecessori ; per questo motivo, la vedo molto dura per le intenzioni bellicose del pregiudicato . Il governo potrà anche cadere,ma verrà formato un altro senza andare ad una nuova consultazione popolare, mi sembra abbastanza banale, con buona pace del fantino ! Considerazione finale : cosa volete aspettarvi da loro ,sono tutti molto legati all'Italia, in questo caso detta : Poltrona !

    Report

    Rispondi

  • Borgofosco

    26 Agosto 2013 - 15:03

    Lei insulta continuatamente e non contrappone mai argomenti per contestare le tesi altrui. Le ho già dato del maleducato e successivamente dell'ebete. Gli insulti non sono argomenti del mio repertorio. Tuttavia lei mi ha stancato e, siccome dice di non essere 'Komunista' vorrei capire che cos'è. Forse fa parte della 'mandria' delle decrescite felici? Per quel che mi compete penso che lei sia soltanto, oltre a quanto già precedentemente postato, il più grande imbecille con il quale ho la sfortuna, non per mia scelta, di scambiare post che vanno al di la della mia educazione.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog