Cerca

Segnale ostile dal quirinale

I 4 senatori a vita
agitano Berlusconi:
"Faccio cadere tutto"

Silvio Berlusconi in tribunale

Silvio Berlusconi in aula al processo Ruby

Silvio Berlusconi fa il "falco". Dopo la nomina di Rubbia, Cattaneo, Abbado e Piano a senatore a vita, il Cav teme un ribaltone. Il Pdl è sul piede di guerra. I "nominati" da Napolitano non convincono, soprattutto per il curriculum anti-Cav che si portano dietro. Così Berlusconi prova a prendere in contropiede Letta e lo mette in guardia da qualunque progetto politico che escluda il Pdl e il suo leader dai giochi.

"Se cado io, cade Letta" -  All'orizzonte c'è il voto della giunta sulla decadenza da senatore così Silvio avverte: "Sarebbe disdicevole se il governo cadesse ma naturalmente non siamo disponibili a mandare avanti un governo se la sinistra dovesse intervenire su di me, sul leader del Pdl, impedendogli di fare politica", ha affermato il Cav in collegamento con in collegamento con Bassano del Grappa dove è riunita una rappresentanza dell'Esercito si Silvio.

"Pacificazione solo a parole" - Poi il Cav invoca ancora quella "pacificazione" promessa dal Colle e dalla sinistra, ma che nei fatti non c'è mai stata: "Abbiamo fatto le larghe intese, di pacificazione per vedere se si potesse mettere fine alla guerra civile, quella guerra fredda partita dopo il '48 invece avete visto quello che e' successo siamo ancora in mezzo al guado. Ora si ripete ancora la stessa situazione, perchè attraverso delle misure giudiziarie che nulla hanno a che vedere con la democrazia, si cerca di togliere di mezzo il sottoscritto che per vent'anni è stato considerato ed è ancora considerato un ostacolo insormontabile dalla sinistra per tenere il potere".

Letta "molla" il Cav
- Ma Enrico Letta, dalla festa del Pd di Genova abbandona il Cav al suo destino: "Non ci sono margini di trattativa sulla decadenza da senatore per Silvio Berlusconi. La questione è molto semplice: non credo ci siano molti margini, la separazione tra il piano politico e giudiziario è necessario", ha detto il premier aggiungendo: "Se il governo si mettesse ad occuparsi di altre questioni non farebbe il suo dovere" (I.S.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Janses68

    02 Settembre 2013 - 14:02

    Intanto e' caduto tutto 2 legislature fa' .... e questo paese non ha neanche l'idea di un governo stabile.

    Report

    Rispondi

  • fearofthedark

    fearofthedark

    31 Agosto 2013 - 17:05

    il cav.pomp.idr. è definitivamente pregiudicato, se ne faccia una ragione, il vulnus ce l'ha lei in testa, la cassazione ha rimandato solo la definizione dell'interdizione dai pubblici uffici, i quattro anni sono de-fi-ni-ti-vi, per questo chiede grazie indulti amnistie etc etc, la costituzione se la rilegga lei che dice che un cittadino è innocente fino a sentenza passata in giudicato e il cav. pannoloni è arrivato al terzo grado di giudizio per cui risulta giudicato e condannato!

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    31 Agosto 2013 - 15:03

    Certe volte mi domando se costoro che rappresentono la elit sia del Parlamento che della Magistratura conoscono quello che cè scritto nella nostra Costituzione. A niorma dei due articolati scritti nella presente Costituziione, siccome Silvio Berluscono, da quanto si è evidenziato sui giornali attraverso i suoi legali ha già presentato le reative istanze di ricusazione della sentenza che la Corte di Cassazione lo ha condannato. Per cui, Visto anche l'art.27, che recita che l'imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva, ergo, Silvio Berlusconi, non può considerarsi colpevole sino alla definizione del procedimento iniziato e per cui, ogni azione a suo carico deve fermarsi altrimenti sarebbe un vulnus alla stessa costituzione da parte prioprio di quei magistrati che dovrebbero reappresentarla alla grande. Soli il Sito del Corriere della Sera ha pubblicato la mia opinione mentre il Messaggero continua a vomitare opinioni anti e non quella da me inviategli.

    Report

    Rispondi

  • blackroman

    31 Agosto 2013 - 09:09

    questo è quello che sa fare il più Grande Stista deegli ultimi 150 anni della storia d'Italia. Bananas....cambiate cavallo, di corse .ne ha fatte tante snza vincerne nemmeno una

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog