Cerca

Amarcord

Kyenge, attacca e si lamenta: "In ospedale mi chiamavano infermiera"

Accusa gli italiani: "Io colpevole perché donna, nera, medico e straniera"

Cécile Kyenge

Cécile Kyenge

Cecile Kyenge piange lacrime amare. Il ministro per l'integrazione racconta la sua giovinezza, e accusa Italia e italiani. "In questi 3 mesi mi sono sentita colpevole perché nera, perché donna, perché nata all'estero e perché ho studiato per diventare medico oculista", dice. Poi recrimina il fatto di essersi sentita spesso sottovalutata nel lavoro: "Tante volte in ospedale mi hanno chiamata infermiera". Fatto per lei estremamente imbarazzante e ingiusto. "Quando dicevo di essere medico, mi chiedevano se fossi americana. Vi chiedo: molti di voi si riconoscono in quel che ho detto, allora siete tutti colpevoli?". Silenzio dalla folla in Piazza Umberto I a Erice (Trapani), riunita per assistere alla manifestazione promossa dalla Cgil. La Kyenge tuttavia dice che non si "cura degli insulti. Dobbiamo agire a testa alta. Non dobbiamo farci sopraffare da chi grida più forte. Ho ricevuto molti attacchi per lo ius soli  ma ricordo che questo è l'anno europeo della cittadinanza, dobbiamo impedire che ci siano cittadini di serie A e di serie B" "

Il ministro per l'Integrazione si sofferma poi sulla Bossi Fini e, al cronista che gli chiede se all'attuale legge potrebbe seguire un'altra firmata da lei e dal ministro Bonino, lei risponde: "Una legge Bonino-Kyenge? Non metterei il nome, l’importante è fare una buona legge".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • VuoivederMilano

    05 Settembre 2013 - 22:10

    Tipica arroganza dell'immigrata convinta di essersi riscattata. Umiltà zero.

    Report

    Rispondi

  • lillignocchi1

    05 Settembre 2013 - 18:06

    Certamente ci sara' pur stato un Cittadino Italiano, nato in Italia, in grado di coprire tale ruolo e soprattutto di capire ed appoggiare i cittadini medesimi nella loro cultura e nelle loro abitudini. A quanti avrebbe fatto comodo il Suo lauto compenso. Cosa non farebbero questi sinistrorsi pur di avere voti a loro favore. Perche' non se ne va in Russia a vedere se l`avrebbero posta sull`altare come in Italia?) E' o non e' Comunista??? Allora ci vada...ne saremmo tutti entusiasti!!!

    Report

    Rispondi

  • lillignocchi1

    05 Settembre 2013 - 17:05

    Deve solo vergognarsi di denigrare la categoria infermieristica. Visto che Lei (sig.Ministro)a quanto pare non ne e' al corrente, Le ricordo che detta categoria italiana e' fra le migliori....la smetta di sentirsi onnipotente..Lei soffre di vittimismo!!! Si trovi fra i suoi cari amici sinistrorsi un bravo psichiatra e la smetta di rompere gli Italiani hanno altri problemi di sopravvivenza...CHIARO????

    Report

    Rispondi

  • alejob

    05 Settembre 2013 - 13:01

    perchè tutti avevano paura che gli mettessi le mani addosso.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog