Cerca

Letta: "La Costituzione può essere cambiata"

Enrico Letta

Enrico Letta

Una possibile svolta. Il premier, Enrico Letta, si è svegliato: "Dobbiamo cambiare la Costituzione". Ospite a Caorle per la festa di Scelta Civica, il presidente del Consiglio rilancia il tema delle riforme costituzionali, su cui da tempo insiste il Pdl. "Dobbiamo ammodernare la Costituzione fatta dai padri costituenti", spiega il premier. Che poi aggiunge: "La nostra Costituzione nella prima parte è la più bella del mondo, ma non nella seconda. Due Camere che hanno esattamente gli stessi compiti, e una legge elettorale che dà maggioranze diverse, non possono funzionare, sono una follia. Riformarla - ha aggiunto - non significa sfasciarla".

"Non vergognamoci" - Il premier ha poi rivolto un appello a Pd e Pdl: "I partiti della maggioranza devono smetterla di vergognarsi del lavoro che fanno assieme". Letta ha auspicato che "la maggioranza non sia un campo di battaglia. Talvolta - ha chiosato - mi sento proprio così, su un campo di battaglia. Così però - ha polemizzato - non si va da nessuna parte". Quindi il premier ha ribadito l'invito: "Non dobbiamo vergognarci di quello che stiamo facendo assieme. Stiamo lavorando con forza per l'ammodernamento del Paese. Quando sento certe critiche penso che c'è chi vorrebbe lasciare l'Italia così, mentre il governo la vuole cambiare, non lasciare com'è", ha concluso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    14 Settembre 2013 - 12:12

    CONTINUA IMPERTERRITO IL BLA-BLA QUOTIDIANO E ORA PLURI-QUOTIDIANO. La Costituzione va cambiata certamente è la scoperta dell'acqua calda ma il suo partito si è sempre opposto perché nella confusione si ruba ,meglio e di più. Alla fine va cambiata la Costituzione e tutti gli attori attualmente in campo e cioè VOI massa di incapaci e fannulloni. No in una cosa siete maestri RUBARE!!!!

    Report

    Rispondi

  • airbaltic

    14 Settembre 2013 - 11:11

    é stato il vice di bersani per 4 anni , il pisano è uno dei coatuori del disastro pd. BLA BLA BLA . di ciccia solo abolizione imu perchè costretto dal pdl altrimenti il nulla cosmico !!

    Report

    Rispondi

blog