Cerca

Deliri a 5 stelle

Grillo, "l'Italia è stuprata, mandiamoli a fanculo"

Il capo dei 5 Stelle torna ad attaccare tutti, da Napolitano a Silvio e lancia l'hashtag #maipiùmoderato

Grillo scatenato

Beppe Grillo visto dal nostro Benny

"I limiti sono stati superati", parola di Beppe Grillo. Il comico-politico dice che non se la sente più "di essere moderato" come se mai lo fosse stato e, dice, che "con massima cortesia li manderemo a fanculo". Nel suo ultimo, breve, post il capo del 5 Stelle si sfoga contro tutto e tutti perché questo Paese non sembra piacergli affatto. Meglio fare il carico di bile e spargere odio a destra e a manca: "l'Italia è stata struprata", scrive, e lancia l'hashtag #maipiùmoderato.

Bloccati
- Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, è "di fatto anticostituzionale" e Silvio Berlusconi andrebbe cacciato dal Senato, altroché "uno statista". Essere moderati, secondo il comico, non paga più perché questo "sistema" usa "violenza contro i cittadini" e quindi si deve reagire: "Noi supereremo i limiti. Usciremo dalla gabbia. Saremo maleducati, civilmente maleducati". "Gli indifferenti - scrive rivisitanto Gramsci (o Moravia?) - mi fanno più schifo dei delinquenti. Stanno a guardare, come se la cosa pubblica non gli appartenesse e poi votano per mantenere i loro piccoli e grandi privilegi". "Moderati si muore" conclude l'incendiario Grillo che, però, rischia di morire pompiere: impegnato, idrante in mano, a spegnere le polemiche pentastellate in Parlamento.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sommesso49

    17 Settembre 2013 - 22:10

    Troppo poco. Passiamo all'azione! Mandiamoli fra i viali di pioppi.

    Report

    Rispondi

  • luna79

    17 Settembre 2013 - 17:05

    sto sinistroide(secondo me addirittura più degli altri) cane rabbioso tempo fa ha provato pure a candidarsi alle primarie del PD...ma ci faccia il piacere!

    Report

    Rispondi

  • encol

    17 Settembre 2013 - 17:05

    Dalle vicende FIAT alla più recente ILVA di Taranto tanto per citare le più eclatanti pare che una certa classe politica ma più di essa il nuovo potere giudiziario abbia come unico scopo la distruzione della parte produttiva del paese in sostanza miri al default. In questo Grillo ha ragione da vendere.

    Report

    Rispondi

blog